Lexus LC 500: lusso high power

La coupé nipponica, mossa da un V8 5.0 benzina da 467 cv, è la vettura a 8 cilindri più performante mai realizzata da Lexus. Il cambio automatico a 10 rapporti è una prima mondiale.

10 gennaio 2016 - 14:01

Un gradino più su. Lexus non rinuncia a muovere battaglia alle sportive tedesche e va oltre la coupé iper vitaminizzata RC F, sino a ieri la vettura a 8 cilindri più performante mai realizzata dal brand di lusso del Gruppo Toyota, forte di un V8 5.0 32V a benzina da 450 cv. Con la nuova LC 500, infatti, i cavalli diventano 467…

È il primo modello dotato della nuova piattaforma modulare GA-L; un pianale che promette una rigidità torsionale superiore persino alla supersportiva LFA e che si abbina alla versione affinata del citato 8 cilindri a V di 5,0 litri alimentato a benzina – condiviso con GS F – ora accreditato di 467 cv in forza del sistema d’aspirazione dotato di condotti maggiormente rettilinei rispetto al passato e di un sistema di scarico a valvole attive. V8 che osserva il ciclo Atkinson a velocità di crociera, il ciclo Otto qualora siano richieste massime prestazioni. Confermata la trazione posteriore, tipica delle sportive Lexus, la vera novità a livello meccanico è rappresentata dal cambio automatico a 10 (!) rapporti del tipo mediante convertitore di coppia, più compatto e leggero dell’unità a 8 marce appannaggio di RC F. LC 500 scatta così da 0 a 96 km/h in 4,5 secondi.

Un “bombardone” tutto motore, privo di qualsiasi velleità nel misto? Tutt’altro! Sulla carta, LC 500 dovrebbe poter contare su di una bilanciata ripartizione delle masse – 52% all’avantreno e 48% al retrotreno – sospensioni in alluminio, baricentro ribassato, differenziale Torque Vectoring in grado di distribuire la coppia tra le ruote motrici in funzione del grip di ciascuna di esse e un’ampia superficie d’appoggio a terra, dato che i cerchi in lega da 20 pollici (21 pollici optional) calzano pneumatici Michelin Pilot Sport sviluppati appositamente per la sportiva giapponese nelle misure 245/40 e 275/35.

Carrozzeria coupé, configurazione 2+2 e impianto frenante sportivo – corredato di pinze anteriori a 6 pistoncini e posteriori a 4 pompanti – non sono sufficienti per identificare l’indole della nuova sportiva nipponica. LC 500 è infatti una vettura votata alle prestazioni, ma con un occhio di riguardo al lusso; la strumentazione è integralmente digitale e personalizzabile, i paddle del cambio al volante sono in magnesio e il ricorso ai materiali nobili permea l’intero abitacolo, mentre i rivestimenti dei sedili si affidano a raffinata pelle e Alcantara. Cavalli sì, ma nobili.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Incentivi auto: 4.000 euro di sconto in caso di rottamazione. I dettagli della proposta

Promozione Volkswagen T-Roc, da 199 euro al mese. Come funziona

Nissan LEAF e+

Nissan Leaf E+ 62 kWh
Quanto consuma su strada e qual è l’autonomia vera