10 cose da fare (all’auto) prima della partenza per le vacanze

Controllo revisione Si tratta di una dimenticanza grave, che potrebbe far scattare la rivalsa dell’assicurazione in caso di incidente (anche […]

Controllo revisione

revisione auto

Si tratta di una dimenticanza grave, che potrebbe far scattare la rivalsa dell’assicurazione in caso di incidente (anche nel caso in cui abbiate ragione, sia chiaro). Quindi, la raccomandazione di controlli regolari è ovvia. Eppure, può succedere di dimenticarsi delle scadenze: dopo 4 anni dalla prima immatricolazione e, successivamente, ogni 2 anni. A prescindere da tutto, appena avete 10 minuti di tempo, iscrivetevi al Portale dell’Automobilista: qui, fra le altre cose, avrete il servizio di promemoria scadenza revisione. Sappiate infine che potreste avere un minimo di margine, se la revisione è scaduta da poco. Precisamente, avete fino all’ultimo giorno del mese in cui la revisione è stata eseguita. In parole semplici, se l’auto è immatricolata il 12 gennaio 2016 , la prima revisione va fatto il 12 gennaio 2020, ma avete tempo fino al 31 gennaio 2020.

Pressione e stato degli pneumatici

Stato dei freni e livello dei liquidi

Stato della batteria

Equipaggiamento di bordo

Climatizzatore

Insetti e resina addio

Rimozione di residui di terra

Cura degli interni

Plastiche come nuove