McLaren MP4-12C Can-Am Edition

A dispetto della sigla, questo splendido concept non è conforme a nessuna normativa di omologazione racing. Per ora si tratta di un puro esercizio di stile e di ingegneria, finora il più riuscito su base MP4-12C

Le foto lasciano sbalorditi: la Can-Am Edition trasmette emozione pura, con le sue linee aggressive, perentorie; con la combinazione di nero e arancione che ne esalta le forme; con i mille dettagli racing, sia all'esterno sia nell'abitacolo. Diciamo subito che non si tratta di un'auto approntata per un particolare campionato: le sue specifiche tecniche, infatti, ne fanno un unicum, non conforme ad alcuna normativa di omologazione, nemmeno a quella dello Sports Car Club of America, a dispetto del nome Can-Am Edition. D'altra parte il volante in perfetto stile Formula Uno e le coperture Pirelli slick fanno di questa MP4-12C la perfetta interprete dei track-day, se e quando verrà messa in produzione dalla Casa inglese.

L'aerodinamica non è stata stravolta ma modificata per ottenere maggior carico: il 30% in più, grazie ai diffusori anteriori e posteriori ridisegnati e al gigantesco alettone che domina il retrotreno. Gli interventi sul motore V8 biturbo da 3,8 litri sono stati meno invasivi: iniezione elettronica rimappata e raffreddamento migliorato permettono di raggiungere i 630 cv di potenza, tredici in più del model year 2013 di serie, che a sua volta è di 25 cv più potente della versione 2012. Il cambio resta il veloce sette marce a doppia frizione, mentre cambia l'impianto frenante.

L'abitacolo riserva numerose, eccitanti sorprese: sedili racing, pannelli in fibra di carbonio ovunque e soprattutto un volante che non sembra avere nulla da invidiare a quello delle frecce d'argento del team di Formula Uno, le McLaren guidate da Lewis Hamilton e Jenson Button.

Il prezzo? Nulla è dato sapere, nemmeno se questa splendida Can-Am Edition darà vita a una serie limitatissima. Per vederla dal vivo l'appuntamento è al concorso d'eleganza di Pebble Beach.

Leggi anche: McLaren MP4-12C, ecco la spider