Mercedes Ener-G-Force

È pensata per il futuro ma ha più di un richiamo al passato. Ecco da dove potrebbe prendere spunto la Classe G prossima ventura

Se c’è una Casa automobilistica legata alla tradizione e poco incline a stravolgere i propri progetti, soprattutto nel look, questa è Mercedes. Almeno fino a qualche tempo fa questa affermazione poteva essere presa per buona. Ultimamente, però, Mercedes si sta muovendo molto: basti vedere gli ultimi progetti, ad esempio la nuova Classe A, per capire come a Stoccarda abbiano deciso di cambiare nettamente rotta.

Una rotta che potrebbe addirittura arrivare a lambire l’intoccabile Classe G, fuoristrada che da poco più di 30 anni occupa il listino Mercedes senza avere mai subito variazioni estetiche degne di nota. Presto, però, potrebbe cambiare tutto. A suggerircelo è un prototipo che definire futuristico è poco: realizzato dagli uomini del Mercedes-Benz Advanced Design Studio di Carlsbad, in California, è stato presentato al concorso Los Angeles Design Challenge 2012.

Il tema da svolgere era tanto semplice quanto intrigante: “Highway Patrol Vehicle 2025”, ossia immaginarsi come potrebbe essere un’auto della polizia in un futuro lontano. Il risultato si chiama Mercedes Ener-G-Force, un concept futuristico sì, ma talmente realistico da essere poi stato realizzato in scala 1:1  e proposto “ripulito” da loghi e insegne della polizia. Superfici vetrate ridotte al minimo, quasi da auto blindata (del resto un'auto della polizia deve essere poco attaccabile) , linee muscolose ma anche sinuose.

Parlando di motore, anzi di motori, gli uomini Mercedes hanno immaginato un sistema fuel cell, che alimenta quattro motori elettrici, uno per ruota, gestiti da un sistema elettronico che ripartisce la coppia motrice, offrendo sempre la trazione massima su ogni tipo di fondo. L’autonomia dovrebbe raggiungere gli 800 km.

La G-Force si avvale anche di un sistema battezzato “Terra-Scan”, uno scanner topografico a 360° integrato nel tetto, che esaminando il terreno attorno alla vettura regola automaticamente l’assetto e i parametri di erogazione della coppia dei motori, per garantire trazione. Al di la dell’interesse del design, la Ener-G-Force è interessante perché qualcuno in Mercedes si sarebbe lasciato scappare che questo progetto mostra alcuni tratti stilistici della Classe G del futuro. Un futuro molto più prossimo di quello ipotizzato in questo concept. Dite la verità: non vi piacerebbe una Classe G così?