Opel Astra OPC

Novità sportiva da Opel. Con i suo 280 cv la Astra OPC promette prestazioni record

OPC è la divisione ultrasportiva della Opel, un po’ come la Motorsport di BMW o la Abarth per la Fiat. Da questi “capannoni” escono sempre vetture un po’ speciali dall’alto tasso di sportività, roba da esperti.La stessa che troviamo nella nuova Astra OPC pronta al debutto Mondiale al prossimo salone di Ginevra. La OPC è la versione più estrema della gamma Astra, deriva direttamente dalla GTC ma è in grado di offrire ben altre prestazioni. Motorizzata con un quattro cilindri 2 litri turbo benzina a iniezione diretta capace di ben 280 cv e 400 Nm di coppia, la OPC è infatti la Astra più veloce mai costruita. È suo il record di velocità della famiglia Astra: ben 250 km/hTestata per oltre 10.000 km al Nurburgring e per oltre 100.000 km sulle strade aperte al traffico, la Astra OPC vanta sospensioni ad alte prestazioni High Performance Struts (HiPerStruts) e il telaio FlexRide, tutti con settaggi specifici per la Astra OPC.Ma una delle cose più interessanti si trova all’interno dell’abitacolo, e nello specifico nei sedili sportivi realizzati con nuovi materiali ultraleggeri che consentono di risparmiare il 45% del peso rispetto ai sedili tradizionali.