Peugeot 208 GTi trionfo al Nurburgring

Il Leone azzanna la 24 ore più difficile al mondo, le 208 GTi trionfano nell’inferno verde del Nürburgring centrando una storica tripletta

Li chiamano inferno verde ma per qualcuno il Nürburgring Nordschleife si è trasformato in un piccolo paradiso.  Peugeot non poteva infatti sognare debutto migliore per la nuova 208 GTi, lanciata con un lungo evento che ha portato tre 208 debitamente preparate a partecipare alla 24 Ore del Nurburgring. Risultato: tre 208 Gti Peugeot Sport (le uniche iscritte) hanno monopolizzato il podio di classe (il miglior risultato di sempre per Peugeot) a quella che è sempre stata giudicata la 24 Ore più dura del mondo. Vi serviva una prova di affidabilità? Beh questa ci pare già piuttosto evidente. Le 208 iscritte sono state ovviamente preparate a dovere, il motore 1.6 turbo è stato pompato fino ai 300 cv, potenza gestita da un cambio sequenziale a sei rapporti comandato da “pad” al volante. L’allestimento della 208 Peugeot Sport prevede anche freni potenziati, sospensioni racing, aerodinamica rivista per quanto concesso dal regolamento e un serbatoio da 100 litri. Tutto per un peso inferiore alla tonnellata, nello specifico 990 kg valore che fa tornare alla memoria la alleggeritissima 205 Rallye che fermava la bilancia all’incredibile valore di 790 kg.

Tra i componenti dell’equipaggio vincitore, c’era anche il driver italiano Giacomo Ricci, selezionato attraverso il contest internazionale “208 GTi Racing Experience” che ha visto impegnati più di 2.000 piloti di 8 nazionalità. Giacomo ha avuto il suo battesimo del Nürburgring nel migliore dei modi, con pioggia e nebbia, dimostrandosi però sempre il più veloce in pista tra i piloti Peugeot.

Se volete sentirvi anche voi un po’ piloti con Peugeot potrete farlo. Per far capire ancora meglio il potenziale della nuova 208 GTi nasce l’evento “Peugeot GTi Experience”, che consente a tutti gli appassionati di entrare in contatto con la nuova GTi del Leone nel sui habitat preferito, l’autodromo.  I partecipanti potranno provare la 208 GTi in autodromo per una sessione di 4 giri seguiti da un istruttore, e potranno inoltre percorrere un giro con l’istruttore stesso al volante della 208, per “vedere come si fa” All’interno del paddock saranno inoltre allestite due aree specifiche per attività collaterali: prove con “skid car” con 208 e test di accelerazione e frenata con RCZ. Potranno partecipare tutti coloro che si registreranno sul sito internet www.peugeotgtiexperience.it,  attivo dal prossimo 24 maggio.