Peugeot 208 S

Serie limitata a 150 esemplari per la 208 S, edizione speciale con look da Gti ma performance adatte ai neopatentati

Il debutto sul mercato italiano della 208 GTi è accompagnato da quello della 208 S, versione speciale e realizzata in serie limitata della 208 1.2 VTi che a RED abbiamo già avuto modo di provare a fondo in un test lungo oltre 15.000 km. Le differenze stanno tutte nel look, la S si “veste” da Gti e si dà quel tocco di sportività in più che piace molto ai giovani, ma al tempo stesso, grazie alla motorizzazione tre cilindri 1.2 riesce a rientrare nel limite previsto per i neopatentati.

Disponibile esclusivamente con carrozzeria tre porte Bianco Banchisa, 208 “S” aggiunge all’allestimento Active esternamente fendinebbia, proiettori con fari diurni a led, cerchi in lega da 16” e vetri posteriori oscurati. Altri particolari esterni distintivi, che sottolineano l'anima sportiva del modello, sono i badge laterali d'identificazione, i copricerchi bordati di rosso ed elementi neri con inserti rossi: spoiler anteriori, battitacco, conchiglie dei retrovisori, profilo dell'estrattore. In pratica, la S è una “piccola Gti”,e anche all’interno si conferma la stessa filosofia grazie al volante in pelle nera con cuciture ed inserto cromo satinato, alla leva del cambio con pomello specifico in alluminio ed inserti rossi, e al profilo rosso presente sul bracciolo centrale e sui tappetini. La S sarà proposta a un prezzo di 15.100 euro.