Porsche 911 50

Celebrati degnamente i primi 50 anni di vita della Porsche 911, grazie a contenuti tecnici speciali e tanti richiami al passato. La nuova Porsche 911 50 sarà prodotta in sole 1.963 unità, lo stesso numero che identificano l’anno di lancio

Era il 1963 quando Porsche presentò al Salone di Francoforte la prima 911. Allora conosciuta come 901 fece scalpore per estetica e contenuti tecnici. Cinquanta anni dopo sarà ancora il Salone di Francoforte la vetrina privilegiata per l’edizione celebrativa battezzata 911 50, una specialissima che non mancherà di mandare in fibrillazione gli appassionati e anche i collezionisti, visto che la 911 50 sarà prodotta in sole 1.963 unità, numero che rievoca proprio l'anno di lancio. Questa 911 ha davvero qualcosa di speciale: per festeggiare degnamente il compleanno in Porsche non si sono limitati a dare una verniciata e ad applicare qualche sticker. In piena sintonia con la tradizione, la 911 50 adotta la classica trazione posteriore, ma la carrozzeria è quella delle Carrera 4 “allargata” nella zona posteriore.

Già in questo c’è qualcosa di particolare che prosegue con la dotazione ricchissima: di serie il sistema di sospensioni attive PASM (Porsche Active Suspension Management) e il PDSL (Porsche Dynamic System Light), cioè il sistema di fari attivi con elementi bi-Xenon. I richiami al passato arrivano dai cerchi da 20 pollici con un design che ricorda le mitiche ruote “Fuchs” delle prime Porsche mentre all’interno non poteva mancare la strumentazione con grafica verde, proprio come quella delle Porsche del passato. Equipaggiata con il sei cilindri boxer da 294 kW (400 cv), la 911 50 scatta da 0 a 100 in 4,5 secondi, toccando la velocità massima di 300 km/h. Ci sarà la corsa ad accaparrarsi una delle 1.963 auto disponibili? Probabilmente sì. Per questo, se ne volete una, vi conviene non aspettare il 23 settembre quando le prime 911 50 arriveranno dai concessionari al prezzo di 121.163 euro.