Porsche 918 Spyder: sold out

Si avvicina alla fine la produzione della hypercar ibrida di Stoccarda e fioccano gli ordini. Restano solo pochi, pochissimi esemplari disponibili. In fondo, bastano 800.000 euro per scatenare 887 cv e percorrere 32,3 km/l…

Le hanno già finite. Nemmeno fossero cioccolatini. E nonostante un prezzo, non proprio popolare, di circa 793.000 euro in configurazione “base”, 866.000 euro nella versione alleggerita Weissach. In Porsche possono essere soddisfatti del successo commerciale dell’hypercar ibrida 918 Spyder.Come riportato dal portale Automotive News, il vice presidente della filiale Porsche Nord America, Andre Oosthuizen, avrebbe affermato che tutte le 918 Spyder previste fino alla fine di marzo o ai primi di aprile sarebbero state prenotate; dietro un sostanzioso anticipo di 200.000 dollari. Gli Stati Uniti si confermano così il miglior mercato per la supercar di Stoccarda, delle quale sono già stati consegnati 30 esemplari. Pertanto, se avete quasi un milioncino di euro, affrettatevi: manca poco alla fine della produzione, prevista per luglio.La supercar di Stoccarda è dotata di una monoscocca in carbonio e tre motori: un V8 4.6 a benzina aspirato da 608 cv e due unità a zero emissioni che portano la potenza complessiva a 887 cv e la coppia a 1.280 Nm. La trazione integrale e la trasmissione a doppia frizione PDK a 7 rapporti consentono di scattare da 0 a 100 km/h in 2,6 secondi toccando una velocità massima di 345 km/h. Un gingillo corredato di freni carboceramici e cerchi in magnesio, dal peso contenuto in 1.675 kg; 1.634 kg per la versione Weissach.