Porsche Taycan Sport Turismo GTS, la prova

Carrozzeria formato famiglia, look sportivo ma senza eccessi, potenza inferiore solo a quella della Taycan Turbo. Ecco come va la GTS

Nel vocabolario di Porsche, GTS – che sta per Gran Turismo Sport – identifica la versione forse più da cultori del marchio. Quelli che la Porsche la vogliono usare tutti i giorni, quindi non amano gli eccessi “pistaioli” delle varie GT3, GT2 e relative RS, ma allo stesso tempo non si accontentano delle versioni base, se di base si può parlare quando c’è di mezzo la Cavallina di Zuffenhausen. Turbo e Turbo S? Troppo: no grazie. Dunque, appunto, GTS, che guarda caso per la Taycan è anche la versione più potente prima della Turbo.Porsche Taycan Sport Turismo interni
Come va la Taycan GTS in pista, con carrozzeria berlina, ve l’ho già raccontato (qui sotto il video). Finito il turno fra i cordoli è arrivato il momento di guidare la Taycan GTS su strada, ma con la nuova carrozzeria Sport Turismo. O meglio, proprio nuova non è: in pratica, si tratta della Cross Turismo senza gli elementi di design offroad e, quindi, anche senza l’assetto rialzato di 3 centimetri. La Taycan station wagon per semplificare. Oppure la Taycan shooting brake con le portiere posteriori, se station vi suona troppo popolare.

Qualche numero per inquadrarla

Del resto di popolare qui sopra non c’è niente, a partire dai pneumatici: di serie sono previsti dei 245/45 R 20 103Y XL all’anteriore e dei 285/40 R 20 108Y XL al posteriore; taglie XXL che non aiutano particolarmente. E visto che siamo in tema di numeri, le tre lettere GTS valgono alla Taycan (berlina e Sport Turismo) una potenza di 517 cavalli, di 598 in overboost, per uno 0-100 km/h in 3,7 secondi. La velocità massima? 250 km/h; la batteria da 93,4 kW di capacità consente un’autonomia fino a 504 km secondo il ciclo WLTP.

Qualità al top

Per quello che riguarda l’abitacolo, la qualità è semplicemente eccezionale, sia per quello che riguarda i materiali sia per l’assemblaggio. Per non dire dell’ergonomia, che fra le ampie regolazioni possibili per volante e sedile e, soprattutto, in virtù dell’allineamento ideale già di base, consente davvero a tutti di ritagliarsi una posizione di guida su misura.taycan sport turismo GTS sedili posteriori

Il tessuto di rivestimento della GTS è specifico e si chiama Race-Tex. Riveste la corona del volante, buona parte della plancia e dei pannelli portiera. Di serie sono inoltre previsti i sedili sportivi adattivi Plus anteriori, regolabili elettricamente in 18 posizioni. Volete il carbonio? C’è anche quello: fa parte del pacchetto interni GTS, disponibile come optional, e prevede appunto mascherina del volante, elementi decorativi laterali sulla console centrale e superfici decorative per le porte realizzati in carbonio opaco.

Come va su strada