Proroga assicurazioni auto 2021: tutte le informazioni

Ecco qualche trucco per risparmiare sull’assicurazione dell’auto, in seguito ai grandi cambiamenti portati dalla crisi Covid-19

Il mondo delle assicurazioni auto non è statico, ma dinamico, quindi per poter offrire un servizio di qualità occorre stare al passo delle abitudini dei guidatori, conoscere e saper utilizzare la tecnologia (visto l’incremento ulteriore di tutto ciò che è e-commerce) e conoscere le norme legislative. La scelta della compagnia assicurativa è quindi importante e avere una persona di fiducia al proprio fianco è fondamentale; anche per ottenere la proroga assicurazioni auto.

Tra le opzioni presenti sul mercato l’assicurazione macchina Reale Mutua è interessante perché la compagnia assicurativa è tra quelle stabili da tanti anni e interfacciarsi con aziende presenti da lungo tempo è di per sé una garanzia di serietà. Il 2020 ha portato importanti cambiamenti nella vita di tutti compreso il modo (e la frequenza) con cui guidare l’auto. Vediamo in che modo.

Assicurare l’auto in tempo di pandemia

Il lockdown del 2020 con la sua chiusura totale ha limitato molto la possibilità di spostarsi; l’auto, il mezzo preferito quando c’è da muoversi da un posto all’altro, è stata molto più ferma. Questo non ha avuto solo conseguenze negative: il numero dei sinistri è drasticamente crollato, toccando punte del 40%. Questo dato ha subito un aumento in seguito alla ripresa e all’evoluzione della situazione del 2021 ma i dati si confermano comunque senza precedenti. A fronte dell’abbassamento di incidenti stradali le compagnie si sono trovate a diminuire i prezzi delle RC auto. Il 2021, come del resto il 2020, è un buon anno per assicurare l’auto.

In un simile contesto particolarmente utile si rivela la legge per l’abolizione del tacito rinnovo del 2013 che, stabilendo la fine del rinnovo automatico dell’assicurazione della macchina, permette al consumatore di rinegoziare le condizioni contrattuali, che in questi ultimi due anni sono particolarmente favorevoli.

Marzo 2021

Il 31 marzo 2021 era prevista l’entrata in vigore del Documento Unico dell’auto, un documento indispensabile per la circolazione tanto quanto l’assicurazione della macchina. Si tratta di una sorta di carta d’identità della vettura. Diversi esponenti del settore assicurativo hanno chiesto tempo ulteriore per garantire l’adeguamento del sistema informatico di modo da consentire alle persone alla guida di avere un servizio operativo. A fronte della richiesta di proroga di 6 mesi, il Governo ha stabilito lo slittamento dell’entrata in vigore del Documento Unico al 30 giugno di quest’anno, tenendo conto anche delle difficoltà dovute all’epidemia in cui gli operatori si trovano a lavorare.

Il Documento Unico va a sostituire la carta di circolazione, contenente anche i dati giuridici della vettura.

Infine…

Il Documento Unico non è il solo ad aver beneficiato dello slittamento. Ad esempio, la proroga del bollo auto varia da regione a regione e in alcune realtà regionale è stato avallato lo spostamento della scadenza più avanti. Le auto la cui revisione è scaduta tra il 1° settembre 2020 e il 30 giugno 2021 godono invece di altri 10 mesi in cui poter circolare liberamente.

Infine, in alcuni casi è possibile sospendere la propria assicurazione auto. È necessario che questa opzione sia contemplata dal contratto e che la compagnia assicurativa dia il benestare. Se state rinnovando l’assicurazione della vostra macchina e non riuscite a preventivare quanto la userete, l’opzione di poter usufruire di un periodo di sospensione sarà un elemento interessante da valutare.