Seat Ibiza 2015: molto più di un restyling

La compatta spagnola si rinnova negli interni, nelle dotazioni di sicurezza, nelle personalizzazioni e nei motori. Debutta il 3 cilindri 1.0 benzina aspirato da 75 cv e turbo da 95 o 110 cv.

Il nuovo modello è atteso nel 2017. Chi dorme, però, non piglia pesci. Ecco allora che Seat Ibiza beneficia di un sostanzioso restyling in attesa dell’erede.SeatIbiza2015-003Svelata in occasione del Salone di Barcellona, beneficia di nuove luci diurne a LED e dell’inedito design dei cerchi in lega. Quisquilie se paragonate alla profonda rivisitazione degli interni – plancia, cruscotto e volante cambiano profondamente – e alle possibilità di connessione. Ibiza si avvale infatti della seconda generazione del sistema Easy Connect, compatibile con lo standard MirrorLink che permette di replicare le app degli smartphone sul display della vettura. Una tecnologia irrinunciabile per le auto moderne.SeatIbiza2015-006Connettività sì, ma anche sicurezza; la compatta spagnola adotta di serie il sistema di riconoscimento della stanchezza del conducente e la frenata anti collisione multipla che, dopo un impatto, interviene arrestando il veicolo per evitare ulteriori urti. La gamma propulsori, interamente omologata Euro 6 nonché dotata di Start&Stop, vede il debutto del tricilindrico 1.0 a iniezione diretta di benzina già appannaggio della “cugina” Volkswagen Polo, proposto in versione aspirata da 75 cv e 160 Nm di coppia oppure turbo da 95 o 110 cv e 200 Nm. Unità cui si affianca un 1.4 TSI da 150 cv e 250 Nm assistito dalla tecnologia “cylinder on demand” che ai carichi bassi e medi, quando vi è un fabbisogno di coppia compreso tra il 25% e 35% del valore massimo, disattiva 2 dei 4 cilindri. Propulsore, quest’ultimo, accreditato di una percorrenza media di 20,8 km/l.SeatIbiza2015-011Non di sola benzina si vive: quanto ai diesel, la nuova Ibiza può contare sul 3 cilindri 1.4 TDI da 75 cv, anch’esso di derivazione Polo e forte di 29,4 km/l, che affianca il confermato 1.6 TDI da 90 o 105 cv. La trasmissione a doppia frizione DSG è al momento dedicata ai soli 1.0 TSI da 110 cv e 1.6 TDI da 90 cv. Modifiche anche alle sospensioni, dato che l’assetto è stato rivisto in chiave sportiva; optando per il Seat Drive Select è inoltre possibile beneficiare degli ammortizzatori regolabili a controllo elettronico.SeatIbiza2015-008Finalmente un tocco di colore! In occasione del restyling debuttano gli inediti Colour Packs che portano in dote finiture a contrasto tanto esternamente, coinvolgendo griglia frontale, calotte dei retrovisori laterali e inserti dei cerchi in lega, quanto in abitacolo, dove vengono interessati da tinte giovanili le bocchette d’aerazione, lo sterzo, la leva del cambio e parte dei rivestimenti dei sedili. Nuova Seat Ibiza arriverà in Italia a partire dall’estate.