Seat Ibiza Cupster: ha perso la testa

La one-off spagnola è una roadster a tutti gli effetti: due posti secchi, parabrezza ridotto ai minimi termini e nessuna capote. Mutua da Ibiza Cupra il 1.4 TSI da 180 cv e la trasmissione a doppia frizione a 7 rapporti

Per festeggiare i 30 anni d’Ibiza… ha perso la testa! La show car derivata dalla versione SC (Sport Coupé) della compatta spagnola è una roadster in piena regola: parabrezza basso e rastremato, due posti secchi e nessuna capote o tetto rigido ripiegabile a limitare il piacere di guida en plein air.

La base meccanica è identica a Ibiza Cupra – Cupster, non a caso, sta per Cupra Roadster – e prevede il 4 cilindri 1.4 TSI a iniezione diretta di benzina a doppia sovralimentazione – compressore volumetrico e turbo –, in grado d’erogare 180 cv e 250 Nm (25,5 kgm) di coppia, abbinato alla trasmissione a doppia frizione DSG a 7 rapporti. Completano l’allestimento shocking la verniciatura arancio fuoco e i cerchi in lega da 18 pollici.