SRT Viper Stryker Green: verde di rabbia!

Era dal 2008 che mancava una colorazione verde vipera dedicata alla muscle car americana. Immutato il V10 8.4 da 649 cv. Debutta l’allestimento GT caratterizzato da interni in pelle Nappa, Esp con 5 livelli d’intervento e sospensioni Bilstein Damptronic

14 gennaio 2014 - 16:01

Non morirà mai. Possono cambiare le abitudini e i gusti degli automobilisti, ma lei sarà sempre presente. Venerata dagli estimatori, odiata dai detrattori. Incapace di unire: nata per dividere. SRT (Street e Racing Technology), divisione high performance del Gruppo Chrysler, ha dato vita all’ennesima declinazione del tema Viper. L’auto che più odia il downsizing, massima espressione della filosofia “bigger is better”, si presenta così al Salone di Detroit in un’inedita tinta verde brillante e con un allestimento intermedio tra la base e la versione GTS.

Un tempo si chiamava Snakeskin Green la verniciatura che riproduceva il verde intenso tipico delle vipere più velenose al mondo. Quell’indimenticabile tinta, risalente al 2008, viene ora riproposta con pigmenti gialli cangianti che mirano a replicare la rifrazione della luce e la plasticità del mercurio liquido. Stryker Green, questo il nome della nuova colorazione, è realizzata a mano e richiede otto ore di lavoro, nonché tre stesure complete, per essere applicata.

Oltre all’inedita verniciatura, SRT Viper MY14 beneficia dell’allestimento GT (Grand Touring) che prevede sedili rivestiti in pelle Nappa, Esp con 5 livelli d’intervento e sospensioni Bilstein Damptronic – simili a quanto adottato dalle estreme Viper TA e Nissan GT-R Nismo – a regolazione continua della capacità smorzante in funzione dei setup (2) opzionabili dal guidatore. La colorazione Stryker Green è un’esclusiva di Viper GTS e “base” con allestimento GT. Cuore delle vetture è un mastodontico 10 cilindri a V (di 90°) 8.4 a benzina collocato anteriormente, forte di monoblocco e testata in alluminio. Caratterizzato dalla distribuzione a singolo albero a camme in testa per bancata e due valvole per cilindro, erutta 649 cv e 83,0 kgm di coppia. Unità che lavora in abbinamento a una trasmissione manuale a 6 rapporti Tremec, al launch control e a un differenziale a slittamento limitato. La vipera è tornata. Ed è verde di rabbia!

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Volkswagen Golf 1974 grigia

Youngtimer – Volkswagen Golf, storia delle prime 7. In attesa dell’ottava

Volvo XC40 milano

Volvo XC40, i motivi di un successo. Test [VIDEO]

Peugeot 3008 GT Hybrid4, la variante ibrida plug-in si aggiunge alla gamma