Tokyo 2009: Subaru presenta suo punto di vista sulla station wagon del futuro, si chiama Hybrid Tourer. Tokyo 2011, la station sportiva Subaru torna a mostrarsi ancora ma nel frattempo è un po’ più matura e ha cambiato il nome in Advanced Tourer. Nome nuovo ma stessa sostanza, la Advanced Tourer nelle intenzioni di Subaru dovrebbe arrivare sul mercato in un futuro molto prossimo sfruttando una nuova (per Subaru) tecnologia ibrida caratterizzata da un motore boxer da 1.6 litri accoppiato a n motore elettrico alimentato da batterie a ioni di litio che consentirebbero alla Tourer di viaggiare per qualche chilometro in full electric.

A cambiare sono invece le portiere che perdono gli effetti speciali da salone (ali di gabbiano sulla versione del 2009) diventando più normali, anche se curiosamente continua a mancare il montante centrale. Cambia poi qualche particolare estetico, fari, prese d’arie coda.

CONDIVIDI
Articolo precedentePierobon X60R
Articolo successivoConfederate X132 Hellcat
Novembre 1980 un piccolo Cordara allora tredicenne viene accompagnato dal padre a EICMA per vedere la bicicletta nuova (allora c’erano anche le bici). Folgorazione! Al piccolo Cordara non interessano affatto le bici, vede quelle cose strane con due ruote e un motore e non capisce più niente. Malato per la moto, malato per la velocità. Quell’EICMA crea un vortice che non si è ancora fermato e che lo ha portato a viaggiare in tutto il mondo a correre praticamente con qualsiasi cosa (dal Gilera DNA all’Harley-Davidson passando anche per sportive “normali") e in qualsiasi luogo. Il punto di non ritorno? Correre la mitica 8 ore di Suzuka nel 2008. Tester “since 1992” ha provato praticamente tutto ciò che si muove su ruote. Insieme a Edoardo Margiotta e Marco Selvetti ha creato RED e, visto che ha anche un tesserino da giornalista, si dà da fare come direttore responsabile. Ah, ora si è pure appassionato alle biciclette. Stai a vedere che suo padre aveva ragione?