Tesla Model X 2016: scossa alle SUV

La Casa americana stupisce realizzando (davvero) una crossover elettrica in grado di scattare da 0 a 100 km/h in 3,3 secondi percorrendo oltre 400 km. Costa 117.000 euro.

5 ottobre 2015 - 11:10

Annunciata, smentita, confermata e modificata. Ora, finalmente, definitiva (almeno si spera). Tesla Model X, crossover premium elettrica, è realtà. E negli States può già contare su migliaia di prenotazioni.

Struttura in alluminio e portiere posteriori ad ali di gabbiano. Almeno due indiscrezioni sono state confermate. Guida semi autonoma. Ecco, questo è un plus tutt’altro che scontato, specie considerando la produzione in serie e su vasta scala della vettura. Così come desta scalpore il sistema di climatizzazione “a prove d’arma batteriologica”: promette un filtraggio dell’aria sino a 300 volte più efficace rispetto allo standard nella lotta ai batteri, sino a 500 volte più preciso nello sconfiggere gli allergeni, sino a 700 volte più intollerante nei confronti dello smog e, dulcis in fundo, sino a 800 volte più letale per i virus.

Per nulla scontata la gestione delle portiere posteriori ad ali di gabbiano – definite “falcon door” e dotate di sensori che scongiurano il contatto con i soffitti particolarmente bassi – a funzionamento totalmente automatico e in grado di aprirsi a fronte di soli 30 cm di spazio laterale. Quanto all’abitacolo, i sedili delle tre file – Model X può accogliere sino a 7 passeggeri – sono indipendenti e il parabrezza vanta un’ampiezza da record.

Proposta a 132.000 dollari (circa 117.000 euro) nel solo allestimento top di gamma Founders Series, è caratterizzata dalla configurazione Dual Motor derivata dalla “cugina” Model D, vale a dire con due motori a zero emissioni. All’unità trifase a induzione al retrotreno si abbina un secondo propulsore elettrico, collocato all’avantreno, che porta in dote le 4WD. L’autonomia, complice il pacco batterie da 90 kWh, si attesta a 413 km (versione 90D) oppure 402 km (P90D) a fronte di una potenza monstre: 762 cv complessivi! In grado di spingere Model X da 0 a 100 km/h in 3,3 secondi – un tempo spaventoso – e a 250 km/h (autolimitati). E per gli amanti delle attività outdoor, grazie al pacchetto Tow Package è possibile trainare sino a 2.300 kg.

La dotazione di serie, eccezionalmente ricca, include lo spoiler retrattile, le sospensioni adattive, portabici e portasci integrati, la frenata automatica d’emergenza e tutti i più moderni ritrovati in materia di sicurezza. Le prime Model X verranno consegnate a inizio 2016.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

alfa_romeo_SZ rossa tre quarti anteriore

Alfa Romeo SZ e RZ, design “difficile”, meccanica autentica – Youngtimer

Skoda-Octavia-wagon

Altro che SUV, le migliori 10 station wagon fra i 20.000 e i 30.000 euro

Le auto costano troppo? No, ecco perché