Sarà una “piccola” Volvo la nuova anti MINI?

Segmento B premium in crescita del 19%, in barba alla crisi, e voglia di “presenza” in tutti i settori del mercato: se due indizi fanno una prova a breve potrebbe arrivare una “nuova piccola” Volvo. Almeno secondo le parole dell’AD della Casa svedese

Sono passati pochi mesi dall’arrivo della V40, nuova entry level (per quanto riguarda le dimensioni) della gamma Volvo, che ha mandato in pensione la V50 e la piccola C30; pochi mesi, dicevamo, ma già qualcosa sembrerebbe bollire in pentola. Stiamo parlando della “voglia”, parzialmente confermata dall’amministratore delegato di Volvo Stefan Jacoby, di un'auto di segmento B premium (utilitaria chic, per dirla all’italiana…) capace di impensierire le regine del segmento: MINI e Audi A1, per esempio.

Se la tendenza ad avere un prodotto in ogni segmento (per quanto ridotto come volumi) è tipica di realtà più “imponenti” come Volkswagen, è anche vero che, come ha dichiarato lo stesso Jacoby, “dimensioni dell’auto e numero di cilindri non sono più fattori determinanti nella scelta dei consumatori, oggi contano altri fattori”. L’ipotesi più  accreditata, quindi, è che Volvo stia iniziando a guardarsi in giro, magari per sviluppare alleanze strategiche “per la condivisione di piattaforme e motori, oltre che per avviare economie di scala”, ha proseguito l’ex Chief Executive di Volkswagen America.

In più, a rendere l’ipotesi molto più che un semplice fantasia, ci pensano la piattaforma modulare SPA (Scalable Platform Architecture) e la nuova generazione di motori quattro cilindri, entrambi presentati all’ultimo Salone di Francoforte. Cosa aspettarci quindi? Una piccola “stilosa”, dal design high-tech e dalla forma “ibrida” (un po’ station, un po’ coupé, proprio come la V40) capace, a colpi di finiture pregiate e motori ecologici, di mettere in difficoltà vere e proprie icone del segmento B, compito non certo riuscito alla pur promettente C30 all’interno del segmento C. Difficile ipotizzare una tempistica precisa: di certo i prossimi Saloni europei forniranno indicazioni più precise, magari già sotto forma di concept.