Monopattini e hoverboard elettrici, Milano dice stop. Per ora. E il resto d’Italia?

Via dalle strade entro il 17 agosto, in attesa del bando del Comune e degli appositi cartelli

16 agosto 2019 - 8:38

Milano mette in stand-by i monopattini elettrici con effetto (quasi) immediato. Il 14 agosto, infatti, il Comune del capoluogo lombardo ha inviato alle aziende che offrono monopattini elettrici in condivisione una lettera che impone il fermo entro 3 giorni.

Installazione dei cartelli appositi

A inizio giugno di quest’anno, il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Danilo Toninelli ha firmato un decreto ministeriale che ha autorizzato l’inizio della sperimentazione, in città, della micromobilità elettrica. In sostanza: monopattini, hoverboard, ecc., che fino a quel momento non erano legalmente autorizzati alla circolazione. Tale decreto non significa, però, “liberi tutti”: i Comuni devono adeguarsi.

Richiesta esplicita

Per accedere alla sperimentazione, le amministrazioni locali devono presentare richiesta specifica per la sperimentazione, della durata minima di un anno e massima di due. Non solo: i Comuni sono tenuti a istituire un’apposita campagna informativa nei pressi delle stazioni ferroviarie, degli aeroporti, dei parcheggi e di tutti quei luoghi di potenziale scambio intermodale, cioè dove si passa da un mezzo di trasporto a un altro. Ancora, i Comuni che autorizzano servizi di noleggio di micromobilità elettrica devono segnalare le zone adibite alla circolazione di monopattini, hoverboard e Segway, allestendo altresì aree di sosta specifiche per non creare intralcio.

Prossimo aggiornamento 30 giugno

Il Comune di Milano è stato il primo a prendere provvedimenti in seguito al decreto di Toninelli, ma è ragionevole aspettarsi misure analoghe in altre città nelle prossime settimane. A Milano è stato dato il via ai primi test, ma solo nelle aree pedonali (non sui marciapiedi), a 6 km/h di velocità massima. Le aziende di noleggio hanno continuato a offrire i loro servizi, pur in assenza di contratti con Palazzo Marino. Il 14 agosto, dunque, lo stop del Comune, che però ha già messo in calendario per il 30 agosto la discussione della delibera per affidare il servizio di noleggio dei monopattini.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Volkswagen e-Golf: quota 100.000 esemplari 

Auto elettriche: la guida per scegliere il SUV a batterie

BMW: “L’elettrica i4 sarà bella da guidare come la Serie 3”