Eurobike, i vincitori degli Awards 2014

Proclamati i vincitori degli ambitissimi Eurobike Gold Awards 2014. Dalla bici da crono monobraccio a quella da città più “stilosa”, passando per il capo d’abbigliamento e gli accessori più innovativi, ecco i dominatori di tutte e undici le categorie

E’ un po’ come per Matthew McConaughey vincere l’Oscar come miglior attore, o come per Cristiano Ronaldo conquistare il Pallone d’Oro: per un’azienda di bici o accessori, ottenere un Golden Awards di Eurobike – l’esposizione del 2Senza più importante al mondo – rappresenta il massimo riconoscimento del livello di qualità e innovazione. Anche l’edizione di quest’anno ha assegnato 11 Golden Awards per altrettante categorie: ben cinque sono andati alla Germania, che giocava in casa. Vediamoli in dettaglio.

Canyon Aeroad CF SLXEurobikeAwardsWinner2014001La Aeroad CF SLX di Canyon, azienda tedesca vincitrice del Giro d’Italia con Nairo Quintana, fonde qualità aerodinamiche, date principalmente dalla forma dei tubi e dalla posizione dei freni, con le caratteristiche tipiche di una race bike, che sono rigidità e leggerezza. Questo è quanto dichiarato da Canyon. A convincere i giudici sono stati la grafica e il design, che hanno ottenuto il massimo dei voti, oltre al raggiungimento di tutti gliobiettivi del progetto: rigidità, aerodinamicità e comfort.

rafael-r-023 Triathlon BikeEurobikeAwardsWinner2014012Decisamente innovativa, questa bici realizzata da un artigiano tedesco per le gare contro il tempo, integra un contenitore per i liquidi da cui spunta una cannuccia che permette al ciclista di bere con facilità e soprattutto è un sistema certamente più aerodinamico della classica borraccia posta sul manubrio.Interessanti forcella e carro, che hanno un braccio solo, a tutto vantaggio della possibilità di intervenire sui vari componenti della bici senza dover smontare le ruote.Per i giudici, semplicemente, “it was love at first sight”.

VIAL Evo DEurobikeAwardsWinner2014003Restiamo in Germania: anzi, per ammissione dei giudici proprio il fatto che il telaio e componenti di questa bici sono tutti costruiti in Germania è stato determinante per l’assegnazione del premio.Non solo: questa bici super leggera (il telaio pesa 660 grammi) ha telaio monoscocca in carbonio laminato a mano. I passaggio dei cavi è interno, le sedi dei cuscinetti in carbonio completamente integrate. Insomma tutto ciò che non deve mancare su una race bike di ultima generazione.L’innovazione principale risiede nel telaio e consiste in una tecnologia importata dal mondo della Formula 1. Come potete notare i tubi sono piuttosto sottili – a differenza dei normali telai in carbonio – e ciò è reso possibile da una tecnica di costruzione 3D, con elementi interni che contribuiscono a rendere più solida la struttura.

Canyon CommuterEurobikeAwardsWinner2014004Ancora Germania e ancora Canyon per la bici vincitrice della categoria “urban”.La Commuter coniuga al meglio stile, con le sue linee pulite, e funzionalità: i cavi scorrono internamente e la luce anteriore è integrata nel cockpit. Non serve il portapacchi sulla Commuter perché il parafango posteriore è abbastanza solido da sorreggere le due pratiche bisacce fornite come optional.Di altissimo livello la componentistica di questa Urban Bike, dai freni a disco idraulici al cambio nel mozzo; la trasmissione è a cinghia, per ridurre al minimo la manutenzione e il rischio di macchiarsi con il grasso della catena.

Stromer ST2EurobikeAwardsWinner2014005Bicicletta a pedalata assistita del gruppo svizzero BMC, la Stromer ST2 ha un motore molto potente in grado di spingerla fino a 45 km/h. Viene importata in Italia ma, considerati gli attuali limiti di 25 km/h, ovviamente per circolare sulle nostre strada necessita di un’apposita omologazione.La particolarità di questa bici, che è anche ciò che ha impressionato la giuria, è che la ST2 è la prima e-bike al mondo a essere completamente connessa. Come? Nella bici trovano posto una scheda SIM e tecnologie GPS, GSM e Bluetooth. Grazie a ciò, la bici attraverso l’applicazione “myStromer” è in grado di dialogare con qualsiasi smartphone e, in caso di furto, di essere localizzata in ogni momento.

CUBE Elite HybridEurobikeAwardsWinner2014006Le MTB a pedalata assistita sono ormai piuttosto diffuse (approfondisci qui il nostro test delle MTB Scott equipaggiate Bosch) ma l’originalità di questa Cube è che la batteria del sistema Bosch è parzialmente integrata nel tubo obliquodel telaio in carbonio.Le linee di questa MTB in tal modo sono molto filanti rispetto a quelle delle e-bike tradizionali; a detta di Cube i foderi di questa MTB sono stati ulteriormente irrigiditi e questo, unitamente al peso contenuto grazie alla fibra di carbonio, dovrebbe conferire alla Elite Hybrid un’ottima reattività.

SHAAP JacketEurobikeAwardsWinner2014007L’estate quest’anno non è mai arrivata: tanto vale dunque prepararsi all’inverno, magari in bicicletta, con questa giacca tessuta con un innovativo materiale chiamato Tecno-Wool. In pratica il Tecno-Wool unisce lo stile e l’immagine della lana con la praticità di un tessuto sintetico.A tenervi asciutti e riparati dal vento ci pensa un’apposita membrana integrata.Un ‘altra particolarità eco-friendly? E’ fatta completamente con materiale riciclato.

Passando al mondo degli accessori, sono ben tre i vincitori di un Golden Award 2014: il primo è KICKR Indoor Power Trainer(nell’immagine), un “rullo” che ha la particolarità di poter essere controllato dallo smartphone; poi c’è “Transmormer X” una moderna pompa dotata di due ganci si cui si possono appoggiare i foderi della bicicletta e che si trasforma quindi in un pratico cavalletto.

EurobikeAwardsWinner2014008

Infine “Ilu” della belga Curana è un originale sistema che integra nel parafango anteriore una luce da 15 lux.

Winora DealerCenterEurobikeAwardsWinner2014011Tra i vincitori c’è spazio anche per il servizio più innovativo: Winora DealerCenter è il primo servizio di informazioni e centro interattivo per il mercato della bicicletta. Per la prima volta, i rivenditori ei clienti hanno accesso a una singola risorsa contenente immagini dei prodotti, attrezzature particolari, dati geometrici e informazioni sulla disponibilità in tempo reale per ogni modello. Il terminale “touch-screen” dispone di un numero sempre crescente di applicazioni e video. Il data base viene quindi aggiornato quotidianamente.