Garmin Edge Touring e Touring Plus

La navigazione satellitare dedicata al ciclismo si è molto evoluta negli ultimi tempi, divenendo sempre più specifica e precisa nel registrare e indicare le tracce: ecco i nuovi Edge Touring di Garmin, da 249 euro

Il cicloturismo è una disciplina che vanta un tasso di crescita costante negli ultimi anni. Ed è per gli appassionati della bicicletta “per diporto” che Garmin presenta due nuovi ciclocomputer.

Così come i navigatori delle nostre automobili contengono mappe precaricate, innumerevoli “punti di interesse” e tante altre informazioni utili, anche i nuovi Edge si allineano al livello di servizio che un ciclista di aspetta da un navigatore GPS, con informazioni specifiche per la pratica del ciclismo su strada e della mountain bike. I nuovi strumenti Garmin forniscono infatti informazioni sul percorso, sia su strada che off-road, oltre che sulla distanza percorsa e quella da percorrere per arrivare a destinazione. Inserendo semplicemente l’indirizzo da raggiungere o un POI, l’Edge Touring guiderà il ciclista verso la sua destinazione.

Gli Edge Touring di Garmin hanno precaricate mappe studiate e realizzate appositamente per i ciclisti, con specifiche tali da rendere la loro navigazione semplice e intuitiva e fornire la sicurezza al ciclista sulla “certezza” della via che si sta percorrendo. Oltre a impostare la navigazione verso una precisa destinazione, sarà possibile richiedere il calcolo di un percorso che preveda sia andata che ritorno. Permettono inoltre di seguire una traccia già registrata o scaricata da Garmin Connect o Garmin Adventures

Con la nuova funzione Round Trip Routing all’utente basterà inserire il dato della distanza che vuole percorrere e Edge Touring fornirà ben tre diverse possibilità di percorso tra cui scegliere, specificando percorso e profili altimetrici. Le tracce potranno essere comparate tra loro, in modo da individuare quella più adatta alle proprie richieste e seguirla sul display del dispositivo.

Edge Touring registra tutto l’itinerario in sella alla propria bicicletta, ma anche velocità e tempo trascorso. In questo modo gli utenti possono rivedere e ripercorrere le tracce delle loro uscite e analizzarle in ogni dettaglio, con la possibilità di condividerle sulla piattaforma Garmin Connect. Quest’ultimo, rappresenta il luogo sulla rete dove scaricare i propri itinerari o caricare nuove tracce di itinerari da ripercorrere. Grazie anche al software gratuito BaseCamp sarà inoltre possibile creare percorsi personalizzati secondo le proprie esigenze scegliendo tra i diversi punti di interesse presenti sulle mappe precaricate.

Edge Touring Plus, oltre a tutte le caratteristiche descritte, è dotato del  modulo con protocollo ANT+ che consente di associare il dispositivo, in modalità wireless, a periferiche come ad esempio un cardiofrequenzimetro. Nel caso di una eBike compatibile con il protocollo ANT+, si potrà vedere sullo schermo di Edge Touring Plus lo stato della batteria residua della propria bicicletta a pedalata assistita, i clcicli di ricarica effettuati e che marcia è inserita. Nello strumento è integrato anche un altimetro barometrico.

Edge Touring e Edge Touring Plus sono disponibili nei migliori punti vendita a partire da settembre 2013 ad un prezzo consigliato al pubblico, rispettivamente, di 249,00 Euro e 299,00 Euro.

Per informazioni: www.garmin.com