Grace One

Bici o moto? Linea pulita e design aggressivo per la nuova creatura dell’azienda tedesca; la One dispone di motore elettrico da 1.300 Watt che si gestiscono dalla manopola dell’acceleratore posta sul manubrio, proprio come una moto

Il mercato tedesco delle biciclette elettriche è sempre stato all’avanguardia, sia per il gran numero di aziende che hanno investito nelle tecnologie legate a questo mondo, sia per il favore incontrato dai ciclisti teutonici, più avvezzi dei nostri a spendere qualche euro nel proprio mezzo di trasporto a pedali. Insomma in Germania le idee non mancano, le aziende che credono in questi mezzi pure. Grace è tra queste e pochi giorni fa al Motodays di Roma ha presentato anche al pubblico italiano la sua One.É una bicicletta, non c’è che dire, almeno a prima vista, anche se alla Grace la definiscono “the first e-motorbike in the world”. La linea è molto filante grazie alla sistemazione delle batterie all’interno del tubo superiore del  telaio in alluminio. Anche il motore, posto sul mozzo della ruota posteriore, non è particolarmente ingombrante.Tra gli elementi di design di questa e-bike spiccano il display che fornisce al ciclista un gran numero di informazioni e il faro anteriore, decisamente sovradimensionato per una bicicletta. E in effetti, la Grace One non è una bicicletta in tutto e per tutto, almeno non lo è per le leggi europee, che prevedono un limite di 250 W e 25 km/h per le biciclette a pedalata assistita. Secondo il Codice della Strada oltre questi limiti, occorre indossare il casco e omologare la bicicletta come fosse un ciclomotore. Non a caso Grace definisce la sua One una e-motorbike, a sottolineare come per condurla su strada (dove sarebbe omologata come ciclomotore, servirebbero targhino e casco da moto. (anche se nel video il rider non indossa nulla di tutto cio).Nel caso della Grace, invece, la potenza del motore arriva a 1.300 W offrendo prestazioni tali da umiliare la Specialized Turbo e-bike con cui condivide in ogni caso la velocità massima di 45 km/h. Ecco anche spiegato il motivo del telaio sovradimensionato, con sezioni assolutamente fuori della norma. Sezioni che assieme alle batterie e a tutto il resto, contribuiscono a far arrivare il peso a 33,5 kg. Di sicuro spinta solo con la forza dei pedali, questa Grace non sarà propriamente un fuscello, ma sfruttando il motore elettrico la cosa si semplificherà non poco. Ad avvicinare la Grace al mondo delle due ruote motorizzate anche l’acceleratore a manopola, lo stesso che troviamo sulle moto o sugli scooter.Il prezzo di questo giocattolo? Parte da 4.399 euroDati tecnici della Grace OneTelaio in alluminio 6061-T6Forcella rigida in alluminioPotenza motore 1300 wattBatterie GRACE LiMn 12,0 Ah / 48 V, (Range Extender: 16,5 Ah)Luce sviluppata  da Light SystemFreni Magura Julie HP 203Unità SRAM X-7 9 VelocitàPneumatici Schwalbe Pazzo BobCaricabatterie da viaggio 3APeso 33,5 kg3 modalità di guida (Eco, città e sport), RFID chiaveAutonomia fino a 60 kmPneumatici 26”