Hero Gravity Tour

Freeride al cospetto del Sella: il gruppo montuoso, situato nel cuore delle Dolomiti e noto ai bikers (oltre che agli sciatori) di tutto il mondo, amplia la sua offerta con cinque nuovi adrenalinici percorsi, collegati dagli impianti di risalita. Per chi ama anche la salita, ecco il Piz Enduro Tour

8 maggio 2014 - 10:05

Si allarga sempre più la proposta mountain bike nei comprensori alpini nel cuore delle Dolomiti: dalla nota maratona Sellaronda Hero – al via il 19 giugno prossimo – viene declinato il progetto Hero Gravity Tour, che comprende cinque tracciati dedicati agli amanti della discesa, tra cunette naturali e curve paraboliche, tra salti improvvisati e derapate mozzafiato.

Il progetto si concretizza in 20 chilometri di discese in single trail per un totale di 2.700 metri. Il Tour comprende tutte e quattro le valli che solcano il perimetro del Sella.
In Val Gardena, per esempio, si inizia con il “Ciampinoi” Freeride, una discesa che parte da Ciampinoi (2.140 m) e si conclude a Selva Val Gardena (1.600 m) per un totale di 2.700 metri di sviluppo con 550 metri di dislivello. Proseguendo in senso orario si arriva in Alta Badia con il Single Trail “Frara” da Passo Gardena (2.121 m) a Colfosco (1.645 m) lungo un sentiero di 3 chilometri e 470 metri di dislivello. Nella parte veneta, le proposte sono due: la prima si basa sul Single Trail “Bec de Roces”, discesa da Bec de Roces (2.160 m) ad Arabba (1.600 m) con 3.300 metri di sviluppo e 510 metri di dislivello. La seconda alternativa è il Single Trail “Pordoi” che parte dal Passo (2.239 m) e si conclude a Pont de Vauz (1.839 m) per una lunghezza totale di 2.700 metri e 385 metri di dislivello. Infine la Val di Fassa con la proposta più lunga grazie al “Belvedere” Freeride di ben 7 chilometri e 800 metri di dislivello, che inizia dal Passo Pordoi /Col dei Rossi (2.383 m) e si conclude a Canazei (1.440 m).

E in salita? Le soluzioni sono due: potete risalire con le numerose funivie e seggiovie che collegano i vari percorsi; oppure raggiungere lo “spot” da cui tuffarsi in discesa in sella alla propria MTB: integrato nel Tour, c’è infatti anche un emozionante tracciato da affrontare in stile Enduro con partenza da Badia e salite alternate a discese attraverso l’altipiano di Piz la Ila, Piz Sorega, Bioch fino a Colfosco. Un totale di 48,7 chilometri (38,4 km senza impianti di risalita) con 3.480 metri di dislivello (di cui 800 da pedalare in salita), da percorrere in 5/6 ore.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Giant in Sardegna con FH Academy

Transcontinental Race 2019

Italian Bike Festival 2019