Le sfide sono il loro pane, in particolare quelle che si affrontano all’aperto. È proprio questo l’ambiente ideale in cui gli occhiali realizzati dallo storico marchio francese si esprimono al meglio. La collezione primavera-estate 2016, che ci è stata presentata a Milano, in occasione del MIDO, si presenta ricca e tecnicamente evoluta. Si va dagli occhiali indicati per le attività più fisiche, come il mountain biking e il trail running, ai modelli specifici per la montagna, senza dimenticare i prodotti ad-hoc per proteggere gli occhi dei più piccoli. 
Sotto i riflettori delle teche abbiamo potuto apprezzare i modelli della linea Speed, tra cui spicca il top di gamma Aero. Pensati per biker e runner che amano gli sforzi intensi, adottano lenti fotocromatiche mono schermo, che garantiscono un ampio campo visivo con qualsiasi condizione di luminosità. La loro costruzione “sospesa”, con una spaziatura fra il bordo superiore della lente e la montatura, garantisce una ventilazione ottimale, facilitando il passaggio dell’aria ed evitando che il sudore e il calore del viso creino appannamenti. Grazie all’Air Link Temple System, con un inserto ammortizzante all’estremità inferiore delle aste (ispirato al disegno del tendine di Achille) e al sistema 3D Fit, che permette plasmare il nasello sulla propria morfologia, gli Aero possono essere indossati per molte ore, senza fastidio.

JulboAero03

Un altro modello di carattere, sviluppato per gli sport attivi a contatto con la natura è il Breeze. Ideato per i visi femminili è avvolgente e poco ingombrante. Grazie alla doppia lente ventilata, liberano il campo visivo e permettono un controllo perfetto delle insidie del terreno, anche alle andature più elevate. Dotati di aste che possono essere sagomate a piacimento, adattabili e aderenti a qualsiasi viso, vantano anch’essi il nasello 3D Fit e rimangono “bloccati” nelle diverse situazioni.

JulboAeroBreeze01
Photo credit: ww.jeremy-bernard.com

Aero e Breeze sono forniti di lenti Zebra e Zebra Light Fire, fotocromatiche e antiappannamento. Entrambi i modelli possono essere montati con lenti graduate. Il loro prezzo? 180 e 155 euro.  

Per info