Sospensioni MTB: Andreani in sella

Una buona notizia per i bikers: Andreani Group, azienda pesarese leader nella costruzione, messa a punto, distribuzione di sospensioni (tra cui le sofisticate Ohlins), si lancia nel mondo della mountain bike

12 febbraio 2014 - 10:02

Prima le moto, poi le auto e ora sembra arrivato il momento delle bici. Si mormorava in effetti già da un po’ che Giuseppe Andreani, ex crossista professionista ora a capo di Andreani Group (leggi qui il resoconto della nostra visita), azienda pesarese leader nella costruzione e nella distribuzione di sospensioni di altissima gamma (tra cui il marchio Ohlins), stava guardando al mercato delle biciclette gravity oriented, in costante crescita anche in Italia.

Considerata la notevole esperienza maturata dai tecnici specializzati nei circuiti della MotoGP, Superbike, Motocross, Enduro, Rally e Supermoto, quello dell’ingresso di Andreani nel mondo della mountain bike non può che essere un’ottima notizia per gli appassionati. Il mono Öhlins TTXM22 è già disponibile al prezzo di 680 euro oltre IVA come aftermarket; distribuito da Andreani Group ma è anche montato di serie su alcune Specialized di alta gamma. Nella seconda metà del 2014, insieme a una (si dice) rivoluzionaria forcella marchiata sempre Öhlins, arriverà anche un mono ad aria.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Milano Bike City 2019

rh+, dalla testa ai piedi

Con Bosch alla Top Dolomites