Clover AirJet 2

Per l’estate e per le temperature più alte, scende in campo il know-how legato alla ventilazione. Ecco la giacca AirJet2, che non rinuncia a comfort e protezione. Costa 171 euro

Nella collezione 2012 di Clover non potevano certo mancare i capi ventilati, una tipologia di abbigliamento che a torto potrebbe essere considerata meno impegnativa nella progettazione e nella realizzazione rispetto, ad esempio, ai capi invernali. Invece dietro a ogni capo estivo e iper-ventilato ci devono essere cura e attenzione. AirJet 2 di Clover è l’esempio di questo approccio: proposto in grigio o in nero, è pensato per offrire il massimo passaggio d’aria all’interno. Clover ha raggiunto questo risultato attraverso l’inserimento di ampie zone iper-ventilate anteriori e posteriori, utilizzando un tessuto adeguato (300 DHT), trattato per diventare idrorepellente. Le protezioni CE di serie su spalle e gomiti sono estraibili e registrabili (made in Italy al 100%).Tra le caratteristiche degne di nota c’è senza dubbio l’indossabilità, intesa come capacità di adattarsi al meglio alle forme dell’utilizzatore, garantendogli adeguato comfort. Il merito va ai soffietti elasticizzati inseriti su spalle e gomiti; inoltre è possibile intervenire sul volume di avambraccio e fondo giacca.Gli stessi criteri sono stati applicati anche alla versione femminile dell’AirJet 2, che propone una linea specifica per la donna, non un adattamento del capo maschile. L’attenzione ai particolari si nota dalla qualità degli inserti rifrangenti, tutti laminati (compreso il logo), per garantire la sicurezza attiva necessaria a essere visti e a farsi vedere. Il prezzo al pubblico è di 171 euro.