Bering è un Marchio non particolarmente noto in Italia ma in Francia, suo Paese d’origine, va veramente forte. Da qualche tempo Bering è tornata a distribuire anche in Italia e oggi presenta la nuova collezione autunno/inverno. Di questa, due sono i capi più interessanti: si chiamano Bering Infinity e Lady Infinity e sono due stilose giacche della linea urban equipaggiate con protezioni certificate.

Bering infinity uomo

Impermeabili e traspiranti, le Bering Infinity e Lady Infinity sono realizzate in Exilom, un tessuto simile al cotone che garantisce estrema morbidezza e il taglio particolare di entrambe le giacche consente di indossarle anche come sovragiacca.
Il cappuccio con interno foderato e bordo in pelliccia ecologica è una primizia su questo genere di capo ed è removibile.
Le Infinity e Lady Infinity sono equipaggiate con le nuove protezioni morbide per spalle e gomiti Powerprotector, omologate CE, particolarmente sottili e leggere. Sono anche pratiche: c’è la regolazione in vita per la versione uomo, mentre su entrambi i capi ci sono numerose tasche, cinque per l’uomo e sei per la donna.
Due i colori disponibili, nero e grigio, mentre il prezzo è 299,90 euro.

CONDIVIDI
Alessandro ha 14 anni quando il suo migliore amico si presenta sotto casa con un MBK Booster fiammante, elaborato che manco quelli da trofeo. Ale non sta nella pelle, lo vuole provare subito. L’amico glielo concede raccomandando la massima cautela perché “l’ho appena preso”. La sequenza successiva è: 30 metri con le due ruote a terra, impennata, cappottata e perdita probabile di una amicizia. Da quell’esperienza Alessandro poteva capire due cose: Le moto non facevano per lui. Le moto sarebbero state il suo futuro. Purtroppo ha capito quella sbagliata e ce lo siamo ritrovati a RED. Da quando ha 22 anni, tra un esame e l’altro della facoltà di Ingegneria meccanica (poi terminata con la Laurea) ha iniziato a provare moto di ogni genere: dallo scooter (memore della sua fantastica prima esperienza) alle supersportive da gara, passando per custom, enduro e bagger da 400 kg. Sempre con la voglia di raccontarle e sempre tenendo a mente l’espressione stupita (ancora non sappiamo se felice) del suo amico (incredibilmente rimasto amico) in quel fatidico pomeriggio. Oggi a RED prova e racconta ancora moto di ogni tipo. E non impenna (quasi) più.