BMW ABS Pro, l’ABS anche in curva!

Dopo KTM anche BMW spinge sulla sicurezza attiva in frenata evolvendo l’ABS. L’ABS pro montato sulla nuova HP4 funziona anche in curva

Poco più a nord dell’Italia oltre le Alpi, dove si parla tedesco (o austriaco) sono particolarmente attenti alla sicurezza. Da quelle parti hanno sede KTM e BMW, ma soprattutto ha sede la Bosch, probabilmente l’azienda più tecnologicamente evoluta al mondo parlando di sistemi di sicurezza. Proprio la Bosch è stata la mamma del primo ABS e sempre il colosso tedesco ha spinto al massimo la ricerca in questo segmento arrivando a proporre un sistema capace di eliminare l’ultimo “buco nero” dei sistemi ABS per moto, ovvero garantire la massima sicurezza anche in una situazione di panic stop con moto inclinata. Perché, a differenza di un’auto, una moto non è mai in equilibrio, ma in perenne movimento oscillatorio attorno all’asse verticale. Gli ABS “normali” che stiamo utilizzando sono arrivati a livelli incredibili ma offrono la massima sicurezza quando si frena a moto dritta. In piega entrano in gioco altri fattori come l’inclinazione della moto l’attrito che deve lavorare su due assi perpendicolari (quello lungo la direzione di marcia e quello che consente alla moto di fare la curva) la cui somma continua a cambiare.L’ultima frontiera degli ABS è quindi quella che sfrutta le piattaforme inerziali già utilizzate dal controllo di trazione per “leggere” l’inclinazione della moto e adeguare la pressione sui freni. Operazione che avviene attraverso migliaia di algoritmi e che ha come risultato quello di evitare una caduta quando si pinza con decisione in curva in una situazione di panic stop. Un passo avanti enorme nei confronti della sicurezza che per ora solo KTM con la 1190 Adventure e BMW con la HP4 riescono ad offrire. Perché allora non lo montano tutte le moto? Perché per definire gli algoritmi occorrono una infinità di parametri e di rilevamenti su strada (da soli o in coppia, con o senza valigie per ogni due gradi di inclinazione). Per questo motivo la diffusione è lenta ma, statene certi, sarà inesorabile. Per ora l’unica moto nella gamma BMW a montare l’ABS pro (che funziona in particolare nelle mappature Rain e Street) è la HP4, non ci stupiremmo però di vedere già qualche altro modello dotato di questo ABS già a uno dei prossimi saloni.