BMW F 800 R 2015

Tempo di aggiornamenti per la Roadster di Monaco, che si evolve nella ciclistica e nell’elettronica guadagnando anche un look più aggressivo

Sul mercato dal 2009, la F 800 R aveva bisogno di una rinfrescata per restare attuale e continuare a ottenere buoni riscontri commerciali. Rinfrescata che arriva puntuale all’EICMA, occasione in cui la F 800 R si mostra con una nuova faccia (inedite le sovrastrutture e il faro), ma anche con la ciclistica aggiornata. Il motore bicilindrico in linea da 798 cc resta infatti invariato, nonostante abbia ricevuto una leggera iniezione di potenza: quest’ultima passa da 87 a 90 cv a 8.000 giri, mentre la coppia resta pari a 86 Nm a 5.800 giri.Più importanti gli interventi sulla ciclistica, soprattutto all’avantreno, che riceve una nuova forcella a steli rovesciati e le pinze radiali, all’esordio su questo modello. Anche l’ergonomia è stata leggermente rivista con l’arrivo di una nuova sella che riduce l’altezza di 10 mm (da 800 a 790 mm). Un piccolo passo in avanti sul fronte delle dotazioni giunge dall’ormai immancabile elettronica: scontata la presenza dell’ABS di serie, sulla F 800 R 2015 arrivano anche (optional) il controllo di trazione ASC e l’ESA, cioè la regolazione elettronica delle sospensioni. La F 800 R sarà disponibile anche in versione omologata per le patenti A2.