Immaginate di essere nel bel mezzo del peggior traffico cittadino delle ore 8.30 del mercoledì mattina. Oppure di essere in autostrada, in partenza per una meritata vacanza con altri amici su due ruote, e di volervi fermare all’autogrill.
O ancora, immaginate di essere nei pressi della casa dell’amico con cui dovete andare alla partita, e vorreste dirgli di farsi trovare pronto per partire. Quante volte vi siete trovati in queste situazioni? E quante volte avete dovuto fermarvi a bordo strada per mandare un messaggio o, peggio, vi siete infilati il cellulare sotto il casco per fare una telefonata, cominciando involontariamente a far zigzagare la moto in mezzo alla circonvallazione?

In diretta dagli Stati Uniti, e più precisamente da Pittsburgh, Cardo Systems Inc. (distribuito in Italia da Motorquality) presenta SHO-1, un nuovo sistema di comunicazione fra caschi, in questo caso dedicato ai possessori di caschi SHOEI, in particolare dei modelli SHOEI Neotec, Multitec,  XR-1100, J-Cruise, Qwest, RJ-Platinum e Hornet-DS.
Cardo SHO-1 è stato sviluppato sulla base del best-seller Cardo G9, sistema di comunicazione Bluetooth che permette di connettere fino a 9 caschi contemporaneamente. Estremamente contenuto nelle dimensioni ed ergonomico nel design, Cardo SHO-1 è composto da due parti, entrambe inseribili sotto il rivestimento del casco. Può collegare fino a 9 motociclisti a una distanza di circa 1,6 km, funziona con comando vocale, ed ha la possibilità di attivare la ricezione wireless di musica da smartphone e lettori mp3 compatibili. Se invece preferite la radio, Cardo SHO-1 ha la possibilità di memorizzare fino a 6 stazioni.
Il sistema dispone inoltre di una App dedicata e gratuita, con una serie di funzioni per gestire il dispositivo in maniera molto intuitiva: dalla radio alle indicazioni del navigatore satellitare, tutto è estremamente semplice e veloce.
Fra gli altri servizi, Cardo offre anche la possibilità di iscriversi gratuitamente alla Cardo Community: la community permette di conoscere altri utenti, scambiare suggerimenti e itinerari di viaggio, consultarsi sull’utilizzo del sistema. Insomma, “comunicazione” a tutto tondo.
Trovate tutte le informazioni relative ai sistemi Cardo su www.cardosystems.com.

Che sia la volta buona che finiremo di dover vedere motociclisti e scooteristi con il telefono infilato sotto il casco? Ai posteri l’ardua sentenza.