Coronavirus, Fase 2
incentivi anche per ciclomotori e moto

Il presidente di Confindustria ANCMA, Magri, chiede che le agevolazioni post-lockdown siano estese anche al comparto moto.

24 aprile 2020 - 18:42

La questione era stata sollevata in settimana dal sindaco di Milano Beppe Sala e ora sembra essere tra le misure che il Governo varerà per l’avvio della “Fase 2“.

NON SOLO E-BIKE

E se le bici a pedalata assistita, mezzi che favoriscono il distanziamento sociale e rappresentano una valida alternativa green al trasporto pubblico, diventassero fondamentali per la ripartenza grazie alle agevolazioni sull’acquisto?
Oggi il presidente del neonato board di Confindustria ANCMA, Paolo Magri, in una nota definisce ottima l’idea e rilancia chiedendo: “(…) che forme di incentivo, di carattere economico o fiscale, siano previste anche per ciclomotori e moto.”

255 mln DAL DECRETO CLIMA

Magri ha inoltre ricordato che: “Ci sono sul piatto 255 milioni di euro, ancora inutilizzati, per sostenere le misure del ‘Decreto Clima’, che prevedono contributi fino a 1.500 euro per l’acquisto di bici tradizionali ed e-Bike a fronte di una rottamazione di veicoli più inquinanti.” Alla luce di questo stanziamento Magri auspica quindi un piano strutturale di incentivazione all’acquisto nel breve periodo che valorizzi i benefici propri di tutta la mobilità a due ruote.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

I 10 migliori pantaloni da moto estivi da donna

Yamaha XMax 300 Roma Edition, omaggio alla Capitale

Le 10 migliori giacche da moto estive da donna