Strizza l’occhio a chi guida custom, cafè racer e custom il nuovo jet Ghost firmato dall’azienda di Azzano S. Paolo (BG). Le linee aggressive così come la scelta di alcuni dettagli – le prese d’aria in acciaio sul paranuca, gli inserti in ecopelle – ben si sposano infatti con questa tipologia di moto che trae ispirazione dai modelli vintage. A connotare il Ghost da fuori una calotta in tricomposito, una miscela di fibra di vetro, carbonio e Kevlar; ma è stata prevista anche un’esclusiva versione (nella foto sotto) full carbon. Due le taglie della calotta disponibili.
Una visiera a forma di occhiale aderisce al viso grazie alla spugna presente sul profilo inferiore, a proteggere dagli agenti atmosferici e dagli insetti ci pensa una maschera. Per aprirlo e chiuderlo è sufficiente una mano, merito del meccanismo basculante a molle che facilita queste due operazioni. La visiera, antigraffio e rimovibile, non si appanna perché realizzata con doppia lente pinlock e quella di serie fumé può essere sostituita con una a specchio, scura, trasparente o gialla.

GHOST CARBONIO LUCIDO GMF0432

La porzione interna del jet è in tessuto traspirante, anallergico ed estraibile; gli spazi presenti per gli speaker possono essere equipaggiati con il comunicatore Bluetooth Just Spears, sempre di Caberg.
Ghost viene offerto nelle versioni monocolore nero opaco, bianco, nero lucido e fluo a 279,99 euro;  la versione grafica Ghost Legend, con calotta nera opaca e grafica bianca opaca (nella foto di apertura) viene offerta al prezzo di 299,99 euro. Come accennato il modello più esclusivo è quello con la calotta in carbonio disponibile a 349.99 euro. Il Ghost firmato Caberg si potrà ammirare in vetrina da fine settembre.

Per info e conoscere le configurazioni disponibili