Prendete tanto nero, mixate con una buona dose di grigio, unite con un pizzico di lavorazione dal pieno e un paio di cerchi forgiati e otterrete la nuova Diavel Carbon 2016. Le scelte cromatiche sottolineano la cattiveria di una moto nata prima di tutto per fare una gran scena, ma capace di prestazioni al vertice del segmento delle power cruiser; spicca il peso dichiarato di soli 205 kg. Confermato il motore: nel traliccio della Diavel trova posto il bicilindrico Testastretta 11° DS da 162 cv abbinato per l’occasione ai Riding Mode che gestiscono erogazione e livelli di intervento del Ducati Traction Control.

La colorazione aggressiva si abbina ai cerchi forgiati con lavorazioni lasciate a vista e i collettori con un rivestimento ceramico battezzato “Zircotec”, che dona allo scarico della Diavel un aspetto molto hi-tech. Oltre alla nuova versione Carbon, il Diavel continuerà a essere in vendita nella versione “total black” Dark Stealth, con serbatoio nero opaco, telaio e cerchi ruota neri. Diavel Carbon e Monster 1200 R non sono che le prime novità di un 2016 che per Ducati si annuncia effervescente.