Ducati Diavel Diesel: ne faranno solo 666

Tiratura diabolicamente limitata per la nuova special di Borgo Panigale. Con i suoi dettagli si riallaccia al filone steampunk

17 gennaio 2017 - 16:01

S’inserisce perfettamente nel filone steampunk la nuova serie speciale a tiratura limitata Duciati Diavel Diesel, realizzata a quattro mani dal Ducati Design Center e da Andrea Rosso, Direttore Creativo Licenze Diesel. Lo dicono i particolari delle sovrastrutture e lo dice il contrasto tra alcuni elementi moderni della linea con altri che paiono quasi anacronistici, tanto attingono al passato. Ce n’è abbastanza perché a Borgo Panigale possano parlare di immaginario post-apocalittico e retro futuristico, oltre che di dinamismo ipercinetico senza dare l’impressione di fare una supercazzola.

Battute a parte, il potere ipnotico di questa Duciati Diavel Diesel è davvero notevole. Il merito va soprattutto alla cover in acciaio satinato del serbatoio, con rivetti e saldature a vista che caratterizzano anche il cupolino e la copertura per la sella del passeggero. Il nero è invece il colore dei convogliatori laterali anodizzati e dei tubi con rivestimento ceramico Zircotec dell’impianto di scarico, che ha anche fondelli ricavati dal pieno. Questi ultimi hanno un motivo ornamentale a piramide triangolare, che ritorna anche su altri dettagli, come sulla sella in pelle, e che ha una sua spiegazione. Le due facce simboleggiano infatti le tre D di Ducati, Diavel e Diesel, parole che hanno in comune anche la lunghezza di sei lettere. Ecco dunque servita la tiratura di questa serie speciale: 666 pezzi, per la gioia di esperti di numerologia e di cabala, con il numero di ogni esemplare indicato su una targhetta fissata al telaio.

La ciliegina sulla torta è per definizione rossa e su questa non moto manca un tocco di questo colore, sulle pinze freno, sulle cover in metacrilato dei convogliatori e a livello della catena che ha appunto 5 maglie rosse. E per gli amanti dei dettagli, da Diesel arriva anche una capsule collection composta da due Jogg Jeans, un chiodo in pelle e due t-shirt. Straconfermato, infine, il pacchetto tecnico della Diavel, con il motore Testastretta 11° DS da 162 cv a fare da piatto forte assieme alla gomma posteriore da 240 e un’elettronica sopraffina come contorno, con il Ducati Safety Pack (ABS e Ducati Traction Control) e i Riding Mode. La Ducati Diavel Diesel sarà tra le protagoniste del Motor Bike Expo di Verona, in programma da 20 al 22 gennaio, e sarà in vendita da aprile a 24.990 euro.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

10 domande (e risposte) su
BMW C 400 GT

Suzuki
Torna la DR BIG?

Honda
Super CBR in arrivo per vincere in SBK