Il sogno di molti mototuristi sembra essere finalmente a portata di mano: arriva, infatti, una borsa tecnica che permette che gli indumenti asciughino durante il viaggio. Si chiama RideNDry, ossia “guida e asciuga”, ed è costituita essenzialmente da una sacca (6 litri di volume), dotata di una specifica membrana, che promette di creare il microclima adatto alla traspirazione e quindi all’asciugatura dei capi contenuti nella sacca stessa.

La proposta arriva dalla bolognese Guglatech, specializzata in sistemi di filtraggio per l’alimentazione di motori (moto, camion, settore marino e altro), e da Amphibious, nota per la realizzazione di borse e accessori impermeabili per l’outdoor.

L’aspetto della sacca è ordinario, tanto da dissimularne la funzione. Il segreto, naturalmente, è nella membrana HP3D. Nella sacca il motociclista in viaggio può riporre gli indumenti bagnati, sia che si tratti di capi tecnici, sia della comune biancheria intima.

RideNDry, con chiusura impermeabile alla polvere, è dotata di cinghie in Nylon ad alta resistenza, oltre ad anelli che ne permettono il fissaggio su borse morbide o rigide; in alternativa Amphibious propone il kit Multi-Fix. La manutenzione è semplice quanto l’uso: la sacca, infatti, va lavata a mano con un normale detergente, purché non aggressivo. Tra le caratteristiche più pratiche merita di essere citato il cavo di Nylon per appendere la biancheria. 

Quanto costa la praticità? 49 euro sul sito Guglatech o presso la rete di vendita autorizzata Guglatech e Amphibious.