Harley-Davidson Icons Collection, debutta la Electra Glide Revival

Costruita in soli 1.500 esemplari numerati, in vendita in Italia a 31.300 euro f.c., la Harley-Davidson Electra Glide Revival è nostalgica solo nell’aspetto, non nella dotazione. Segna l’esordio del programma Icons Collection.

Nasce Icons Collection, il programma annuale Harley-Davidson che celebra i modelli più significativi della gamma con edizioni a produzione limitata e non più ripetibile. L’esordio non poteva essere più centrato, con il lancio della Electra Glide Revival, assemblata negli stabilimenti americani, numerata e accompagnata da un certificato di autenticità.  Questo modello sarà prodotto in soli 1.500 pezzi, in vendita per l’Italia a 31.300 euro franco concessionario. La Electra Glide Revival guarda al passato con il suo stile indiscutibilmente classico e retrò, ispirato alla Electra Glide del 1969, la prima Harley con carenatura ad ala di pipistrello, una soluzione stilistica che ha successivamente caratterizzato molti modelli della gamma Touring.

Tra le particolarità di questa edizione limitata molto ben riuscita spiccano le finiture in Birch White, a riprendere la colorazione di carenatura anteriore e borse, che sulla moto del 1969 erano realizzate in fibra di vetro stampata bianca. La proposta cromatica per la Harley-Davidson Electra Glide Revival è unica e vede al centro della scena il massiccio serbatoio verniciato in tonalità Hi-Fi Blue e Black Denim.

Viviamo in un’epoca molto dinamica, in cui ognuno di noi sperimenta un cambiamento costante“, ha dichiarato Brad Richards, vicepresidente styling e design Harley-Davidson. “Electra Glide Revival è un’oasi in questa turbolenza quotidiana, un modo per ricollegarsi al DNA Harley-Davidson che ha creato il Grand American Touring“.

La sella monoposto è rifinita in bianco e nero e sfoggia un profilo cromato, oltre a essere montata su una sospensione regolabile a molle, proprio come sui modelli FL degli anni Sessanta. Non potevano mancare i cerchi in acciaio cromato, gli pneumatici con fascia laterale bianca, la cromatura dei profili del parafango anteriore. Decisamente meno retrò è il motore bicilindrico a V Milwaukee-Eight 114 di 1.868 cc, con coppia massima dichiarata di 160 Nm a 3250 giri/min. Testata a quattro valvole e doppie candele ne fanno un’unità efficiente e moderna. Gli ammortizzatori sono regolabili nel precarico, la forcella ha steli di 49 mm di diametro. I gruppi ottici alogeni e a incandescenza garantiscono adeguata illuminazione e sono coerenti con il look classico della moto, mentre il cruise control regala ulteriore comfort al viaggio, insieme all’infotainment Boom compatibile con Android Auto ed Apple Car Play.