Insieme ad Alessia con “Lady Polita Onlus”

A pochi giorni dal grave incidente di Misano nasce la Onlus che vedrà Alessia Polita impegnata a promuovere progetti con finalità sociale

Alessia Polita è davvero una campionessa: dopo le tante vittorie in pista ora la aspetta la sfida estrema del recupero dopo il terribile incidente di Misano, il 15 giugno scorso durante la seconda sessione di prove ufficiali del CIV, categoria Stock 600. La diagnosi parla di paralisi degli arti inferiori, in seguito al grave danno vertebrale e spinale causato dal terribile impatto causato dall'incidente. Eppure, a pochi giorni dal dramma, Alessia è già protagonista di un'iniziativa lodevole, sostenuta direttamente dalla famiglia e dai tanti amici che hanno offerto il loro aiuto. “Lady Polita Onlus”, in attesa del Decreto della regione Marche per l'iscrizione all'Albo regionale del Volontariato, seguirà i progetti di utilità sociale che la stessa Alessia individuerà non appena le sue condizioni le permetteranno di lasciare l'Ospedale Bufalini di Cesena, dov'è ricoverata. La Onlus, dunque, non si occuperà di raccogliere fondi per le cure ad Alessia, ma punterà da subito a sostenere progetti. La pagina Facebook è già attiva per il vostro “Mi piace”, che permetterà di seguire tutte le attività (clicca su Fan Page Ufficiale della Onlus). A breve saranno comunicate anche le modalità per poter inviare le donazioni alla Onlus.

Ecco il messaggio di Alex Polita, campione di motociclismo e fratello di Alessia: 

Ciao a tutti, sono Alex il fratello di Alessia Polita. Scrivo ora che il primo passo è stato fatto, o almeno proviamo a compierlo, perché solo chi è “colpito” da una cosa così grande può capire cosa si possa provare in certi momenti . Alessia è impressionante! Forte, invincibile! Ci da lei stessa la carica, riesco ad essere più lucido anche io ogni volta che la vedo o ci scambio qualche parola. Ha una forza e una tempra che credevo fossero ben lontane da lei e molto più vicine a me. Invece ancora una volta mi smentisce. Alessia è davvero la ragazza delle imprese impossibili; magari questa è molto più dura delle ultime compiute, ma credo che in qualche modo ne verremo fuori, insieme! Abbiamo una grande fortuna, siamo una famiglia molto unita. A casa nostra si respira un’aria diversa, l’aria della passione, del sacrificio, della voglia di fare. Presto, prestissimo, vista la rapidità di ripresa del fisico di Alessia ci aspetterà il lungo cammino della fisioterapia. Non ci spaventa nemmeno questo, visto le tante, tantissime persone che ci danno conforto ogni giorno e le innumerevoli proposte di solidarietà. Dopo un comprensibile pudore abbiamo deciso, io e la mia famiglia, di accettare l’aiuto che fin dai primissimi giorni ci è stato offerto. Per contribuire è possibile farlo grazie ad una associazione: la LADY POLITA ONLUS, costituita ieri sera per assicurare un futuro migliore a mia sorella, che non avrà più la possibilità di farlo in totale autonomia. Di tutti i contributi sarà data puntuale informazione ad Alessia, così come i donatori saranno informati sull’andamento delle cure. Stiamo ragionando sulle azioni future da intraprendere con la Onlus per cercare di rendere un servizio socialmente utile anche agli altri. Ci stiamo pensando e vorremmo farlo insieme ad Alessia, quando sarà nel pieno delle sue forze.. Io vorrei ringraziarvi uno ad uno, ma credo che un’elenco telefonico non basterebbe per contenere tutti voi. Vi abbraccio tutti.

Alex Polita e famiglia