Kawasaki Z900 SE, per il 2022 la Z900 ha una sorella più glamour

Ammortizzatore Öhlins e freni Brembo: sono i contenuti distintivi della nuova Z900 SE, che arricchisce la gamma Z900. Arriverà nel 2022 con un’unica colorazione. Prezzo da definire

Con l’arrivo della Kawasaki Z900 SE si arricchisce la gamma dell’apprezzatissima Z900, tra le più vendute in Europa e in Italia nel segmento delle supernaked. Le differenze rispetto alla Z900 standard si concentrano su alcuni non brillantissimi della Z900, tra cui il feeling garantito dall’impianto frenante e il funzionamento della sospensione posteriore. La Z900 SE può contare su una coppia di dischi anteriori Brembo di 300 mm di diametro, con pinze monoblocco M4.32 e tubi in treccia metallica; la pompa radiale al manubrio resta Nissin. Nel complesso si tratta di un impianto sportivo, identico a quello della Z H2, e che permetterà di migliorare sia la gestione della potenza sia il controllo complessivo della moto. Confermata all’avantreno la forcella a steli rovesciati di 41 mm di diametro, regolabile sia nel precarico della molla, sia nell’idraulica in compressione e in estensione. L’unica differenza rispetto all’equipaggiamento della Z900 è la bella colorazione dorata degli steli, adatta a sottolineare la sportività della Z900 SE.

Leggi anche: confronto naked medie 2021

Kawasaki Z900 SE 2022, vista laterale studio

Significativa l’introduzione del nuovo ammortizzatore Öhlins S46, lo stesso a suo tempo montato sulla Z1000 R. Il corpo in alluminio racchiude un pistone da 46 mm di diametro, con camere interne separate per gas e olio.  Il registro remoto del precarico, applicato accanto alla sella e facilmente raggiungibile, permette di adattare la sospensione all’uso in coppia o con bagagli al seguito. In combinazione con la specifica taratura della forcella, il nuovo ammortizzatore dovrebbe garantire una dinamica di guida decisamente migliorata in tutte le condizioni d’uso.

Kawasaki Z900SE 2022 particolare monoammortizzatore Ohlins

Confermata la dotazione elettronica, con il controllo della trazione KTRC, le mappe motore; la strumentazione sfrutta un bel display TFT a colori e offre la possibilità di connettersi allo smartphone tramite Bluetooth, mentre l’app Rideology è pensata per chi vuole sapere proprio tutti dei percorsi affrontati in sella alla sua moto.

La nuova Kawasaki Z900 SE sarà proposta in un’unica combinazione di colori su base nera e verde (Metallic Spark Black/Candy Lime Green); data di commercializzazione – presumibilmente 2022 – e prezzo non sono stati ancora comunicati.