Marc Marquez re della MotoGP, anche nelle cadute

Il Marziano di Cervera ha conquistato il titolo MotoGP 2018 e questa non è una novità. Non lo è nemmeno il record di cadute stagionale. Quante sono state le cadute in tutto nel 2018? Corsedimoto ce le racconta

25 novembre 2018 - 16:11

Meno male che Marc Marquez è capace di fare dei salvataggi miracolosi. Ormai è diventato il suo marchio di fabbrica. L’avantreno chiude e lui usando ginocchio e gomito riesce nella maggior parte dei casi a rimediare a una situazione decisamente scomoda. Angoli di piega impossibili, guida oltre la fisica. Ma non va sempre bene…

Nel 2018 infatti MM93 è il pilota che in MotoGP si è lanciato più di tutti. Un primato di cui, crediamo, il talento di Cervera caduto 23 volte nel 2018 farebbe volentieri a meno ma che non è nuovo per lui.

Tuttavia contando le tre classi Moto2, Moto2, MotoGP Marquez non è il più cascatore, essendo “solo” quinto in classifica. A campionato finito Corsedimoto.com fa l’inventario delle cadute totali nelle tre classi che messe tutte assieme fanno abbastanza impressione. Quante sono state secondo voi? Se volete saperne di più, cliccate qui.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Kymco Agility 300i ABS: versatile e potente

Yamaha MT-125 2020, arriva il motore a fasatura variabile

KSR Group, un mondo a due ruote