Michelin Power RS, lo sfidante

C’è fermento a Clermont Ferrand per l’arrivo dello pneumatico sportivo stradale dedicato a naked e supersportive di qualsiasi cilindrata. Nuove mescole e carcasse migliorano prestazioni e stabilità

“Caldi” di MotoGP e desiderosi di dimostrare la propria tecnologia, gli uomini del Bibendum lanciano una nuova sfida nel segmento degli pneumatici sportivi stradali. Si chiama Michelin Power RS e nelle intenzioni bellicose dei francesi si propone come riferimento tra gli pneumatici sportivi stradali. Quello, per intenderci, in cui battagliano a suon di mescole e profili Pirelli Diablo Rosso III, Continental Sport Attack II, Dunlop Sportsmart II, Metzeler M7RR e Bridgestone S21. Competitor rispetto a cui la proposta Michelin avrebbe vinto la sfida sul terreno neutrale del Motorrad Test Center, con protagonisti una BMW S1000RR e i circuiti di Boxberg e Neuhausen.La Michelin Power RS dovrebbe essere nuova in tutto rispetto ai predecessori Pilot Power 3 e Pilot Supersport; sfrutta carcasse e mescole (alcune di queste ultime prese in prestito dalle competizioni) di nuova generazione, con la soluzione bimescola 2CT+ al posteriore. In particolare la carcassa posteriore è costruita con una nuova tecnologia brevettata (ACT+), che secondo Michelin migliorerebbe in modo netto la stabilità in curva e in rettilineo, un punto questo sempre “delicato” per i precedenti prodotti francesi. Tredici le misure disponibili: 4 per l’anteriore e 9 per il posteriore, il che consente al Power RS di equipaggiare tutte le moto sportive e naked, dalle piccole cilindrate alle maxi.