Norton Superlight SS
Nessuna come lei

Un 650 bicilindrico potente quasi come un 1000 e un peso da 250. Ecco come l’inglese Norton interpreta in modo estremo il segmento delle sportive bicilindriche di media cilindrata

21 novembre 2019 - 17:31

Siete stati conquistati dalla Aprilia RS660? Fate bene, la Casa di Noale ha dato una interpretazione molto interessante del segmento delle medie con motore bicilindrico, riaccendendo l’attenzione su una categoria che sembrava destinata all’oblio. Dall’altra parte della manica, però c’è chi è già andato oltre. Molto oltre.

 COMPRESSORE MON AMOUR

Nel caso servisse un po’ di pepe per animare una categoria che sembra dare grandi segni di risveglio a spargerlo copiosamente ci pensa Norton con  la Superlight SS. Bicilindrica, sovralimentata mette in mostra quello che Kawasaki non ha (ancora) fatto , ma che potrebbe essere una delle strade percorribili in futuro per avere moto potenti, leggere e soprattutto rispondenti alle normative.

SUPER RAFFINATA

La Norton ha già in listino quello che si può considerare il gioiellino del segmento. Si può dire che la Superlight nasca da una costola della Norton V4 RR la superbike con motore V4 1200 che corre anche al TT. Proprio come accade per l’Aprilia, il motore bicilindrico in linea è una frazione del V4, eroga 105 cv a 12.500 giri, sfrutta tutti i controlli elettronici più attuali (gestiti dalla piattaforma inerziale) ed è innestato in un raffinato telaio in alluminio con contorno di cerchi e carenatura in carbonio per un totale di 158 kg. Una piccola raffinatissima superbike, con un prezzo adeguato circa 25.000 euro.

IL MASSIMO DEL BICILINDRICO

Già basterebbe a far venire l’acquolina in bocca ai puristi della guida e ai malati di grammomania. Ma non bastava a Norton che al salone di Birnmingham ha lanciato una evoluzione ancora più Hard Core del suo progetto Superlight. La SS estremizza il concetto di bicilindrica di media cilindrata.

COPPIA DA 1100

Se il layout (elettronica compresa) resta uguale a quello della Superlight, sulla SS Norton ha messo il carico del compressore volumetrico Rotrex che pompa aria a 1.2 bar e porta la potenza a 175 cv a 12.500 giri con una coppia udite udite di 125 Nm, praticamente quella di una Ducati Panigale V4. Il tutto condito con un telaio in carbonio che compensa il maggior peso del motore sovralimentato fermando quindi la bilancia a 159 kg, qualcuno vuole sfidarla? Di Norton Superlight SS ne faranno poche. Solo 50 unità al prezzo di circa 50.000 sterline.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

giacomo-agostini-museo

Giacomo Agostini, la leggenda del motociclismo ha il suo museo 

Triumph Tiger 900
la media che sfida le maxi

BMW Big Boxer
Il motore del futuro che guarda al passato