Suzuki SV650 2021: nuovi colori e omologazione Euro 5

Con il lancio del model year 2021 la Suzuki SV650 si veste di tre nuovi colori e sfoggia l’omologazione Euro 5. Disponibile anche in versione depotenziata a 35 kW per i patentati A2, ha un prezzo di 6.790 euro f.c..

Il segmento delle naked di media cilindrata rappresenta il cuore del mercato e riveste un ruolo strategico per le Case. A questa categoria si rivolge infatti un pubblico tanto vasto quanto eterogeneo, che spazia dai giovani a chi torna alla moto dopo tanti anni, passando anche per le esponenti del gentil sesso. Lo sa bene anche Suzuki, che per il 2021 tira a lucido la SV650, rendendola più sfiziosa e permettendole di vantare l’omologazione Euro 5.

Tre anime

La gamma Suzuki SV650 2021 si articola attorno a tre varianti cromatiche, tutte inedite. La soluzione più elegante abbina un look total black a un telaio color bronzo, mentre quella più sportiva vede il serbatoio bianco spiccare in un quadro composto da sovrastrutture nere e da telaio e cerchi verniciati in rosso scuro. L’ultima alternativa punta su un accostamento tanto caro a Suzuki, con uno stuolo di componenti neri opachi a far risaltare cerchi e telaio blu.

Pulito senza fatica

Il titolino non è lo slogan di un detergente per pavimenti, ma descrive bene una grande qualità del motore della Suzuki SV650. Il bicilindrico a V di Hamamatsu riesce infatti a rientrare nei limiti della severa norma Euro 5 senza bisogno di modifiche di rilievo rispetto al passato. L’adozione di due candele per cilindro e di iniettori che vaporizzano finemente la benzina rendono infatti da sempre la combustione efficiente, mentre la grande attenzione prestata alla riduzione degli attriti interni fa il resto per abbattere emissioni e consumi. Questi ultimi si attestano a 3,9 l/100 km nel ciclo misto WMTC, con dunque una percorrenza media di circa 26 km/litro.

Facile e scattante

Queste caratteristiche tecniche garantiscono anche un temperamento vivace, come avevano avuto modo di raccontare anche in occasione di una prova qualche tempo fa. La scheda tecnica parla di una potenza massima di 76 CV e di un picco di coppia di 64 Nm, ma la Suzuki SV650 può essere acquistata dai titolari di patente A2 anche in versione depotenziata da 48 CV (35 kW). Per mettere a loro agio i neofiti, tra l’altro, la SV vanta anche una sella alta soli 785 mm, che permette a chiunque di poggiare bene i piedi a terra, e il pratico Low RPM Assist. Questo dispositivo stabilizza il regime in partenza e a bassa andatura, scongiurando gli spegnimenti involontari.

Prezzo invariato

Quale che sia la configurazione di potenza desiderata o il colore scelto, la Suzuki SV650 2021 ha un prezzo di 6.790 euro f.c., cifra peraltro allineata a quella del listino dello scorso anno. La Casa di Hamamatsu propone anche un ricco catalogo di accessori originali che consentono di personalizzare la moto a piacere.