Pirelli Blind Test Pneumatico 2

Pneumatico 2Il comportamento è molto più “rotondo”, la moto è rapida a scendere in piega, rapida a cambiare direzione ma nella […]

Pneumatico 2Il comportamento è molto più “rotondo”, la moto è rapida a scendere in piega, rapida a cambiare direzione ma nella seconda parte della piega tende ad “appoggiarsi”, come se il profilo fosse meno estremo, più “aperto”. Paradossalmente offre una miglior sensazione di sicurezza perché con un profilo del genere le reazioni della moto sono tutte un po’ meno aggressive e un po’ più rotonde… Consiglierei questa gomma a chi sta guidando una moto magari un po’ nervosa, perché ha un effetto “calmante” considerevole. I limiti di piega sul percorso di prova sono tuttavia i medesimi del prodotto precedente. Il grip è leggermente inferiore: provo a provocare l’ABS con una staccata forzata e noto che l’intervento è un pelo anticipato rispetto a prima. Il comfort, però, è ancora migliore, lo smorzamento del kickback (i colpi delle sconnessioni dell’asfalto, ndr) leggermente superiore. In accelerazione percepisco che la gomma posteriore si “spalma” sull’asfalto un po’ di più dell’altra, pertanto posso dire che la carcassa è più morbida. Quando si accelera in piega si percepisce un minimo di “deriva” dell’anteriore. C’è un pizzico di sensibilità in più sulle strisce bianche. Effetto stand-up assente. Il limite su strada resta irraggiungibile, anche guidando in modo quasi sconsiderato. Per come si comporta direi o Diablo Rosso II o Angel GT.Avrà indovinato? CLICCA QUI PER SCOPRIRLO