Prova Michelin Pilot Power 3

Su strada con il nuovo sportivo stradale di Michelin, ottimo feeling e grande aderenza anche sul bagnato

Il nuovo corso di Michelin passa anche da questo nuovo pneumatico che fa da trait-d’union tra la pista e la strada e promette ottime prestazioni sul bagnato (dimostrate con un test “live” piuttosto impressionante). Un giro di pista comparativo con le Power Super Sport dimostra come nel caso delle Pilot Power 3 Michelin abbia tenuto più in considerazione il comfort con una carcassa leggermente più morbida che, infatti, non consente di scendere molto con la pressione ma va utilizzata con pressioni stradali, o poco inferiori.

Il discorso vale soprattutto per il posteriore, visto che se si escludono gli intagli l’anteriore è praticamente identico al Michelin Power Super Sport che abbiamo provato con soddisfazione in pista. Lo stesso feeling trovato in circuito lo rilevo effettivamente anche nel test stradale che abbiamo effettuato con varie naked e sportive, equipaggiate proprio con le Pilot Power 3, e che seguendo un apripista che andava piuttosto di fretta abbiamo guidato a un ritmo a dir poco sportivo.

Per la prova su strada scelgo una Triumph Street Triple, leggera e per questo anche piuttosto “sensibile” il risultato è un feeling di guida grandioso sia a bassa sia ad alta velocità con l’anteriore che riesce sempre a comunicare perfettamente ciò che accade nell’interfaccia pneumatico asfalto. Il comportamento è sempre omogeneo, soprattutto nella discesa in piega che è piacevolmente “rotonda” e dimostra una buona omogeneità dei profili tra pneumatico anteriore e posteriore.

Di positivo per questi nuovi Michelin c’è anche la capacità di smorzamento delle asperità dell’asfalto, quello che in gergo tecnico viene definito Kickback che per questo prodotto è ottima. Ovviamente non basta una strada pur veloce per mettere in difficoltà pneumatici di questo tipo, il grip è ottimo e il feeling offerto dall’avantreno consente di entrare forte e con fiducia in curva con un manubrio che resta sempre ben saldo tra le mani e non accusa mai movimenti anomali. La sensazione è che, pur restando un prodotto stradale, la Pilot Power 3 sia comunque un po’ più sportiva dei prodotti Michelin che l’hanno preceduta. Un bel passo avanti rispetto al passato.