Ronax 500, emozione due tempi

Nasce in Germania la replica perfetta della Honda con cui Valentino Rossi ha dominato la GP 500. Motore V4 due tempi 160 cv per 145 kg. Ed è omologata!!

10 giugno 2014 - 10:06

Il sibilo lancinante di un 4 cilindri due tempi lanciato al massimo dei giri, l'odore di miscela, l'erogazione prepotente e la leggerezza assoluta. Quanto ci mancano queste sensazioni? A molti mancano parecchio, di sicuro a quelli che si sono messi in mente di costruire la Ronax mancano più di tutti.

Certe cose possono accadere solo in Germania, il Paese più “preciso” al mondo in cui con un po’ di buona volontà si può omologare qualsiasi cosa. Capita così che qualcuno dalle parti di Dresda abba voglia di rinverdire i fasti della 500 cc più vincente di sempre, la Honda NSR. Sì, la due tempi che negli anni ha dominato il Motomondiale (allora non si chiamava ancora MotoGP) con Gardner, Doohan e soprattutto Valentino Rossi. Valentino che, evidentemente, ha una fama da rockstar e che ha quindi convinto la Ronax a produrre la moto in una serie limitatissima di 46 esemplari in suo onore. Un’operazione non nuova perché anche la nostrana Paton aveva pensato di realizzare una replica della sua GP, con una differenza sostanziale: la Ronax è omologata e può circolare su strada, almeno in Germania..

Una replica fedelissima della NSR 500 con motore a due tempi V4 (con i cilindri a 80° proprio come la NSR) da 160 cv e un peso di soli 145 kg, per un rapporto peso-potenza bestiale. ABS? Non pervenuto. Traction Control? Assente giustificato. La Ronax 500 è una moto nuda e cruda, proprio come quelle che Casey Stoner (e non solo lui) vorrebbe tornassero in pista. Chissà se si è messo in lista per comprarla…

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Gli scooter elettrici più economici, con Ecobonus

Super Soco, incentivi per gli scooter a impatto zero

BMW Motorrad, ecco le novità 2021