SPIDI novità 2013

“Hard Track” per il turismo e l’avventura, “Track Wind pro Replica” per la pista, “Submariner”, il nuovo guanto H2Out per le lunghe percorrenze. E molto altro...

18 ottobre 2012 - 7:10

Hard Track
É una tuta per il turismo che utilizza il sistema Step-In-Clothing per poter essere utilizzata tutto l’anno, grazie alla sovrapposizione dei diversi strati.
Primo strato: guscio esterno in poliammide triplo-strato da 220g/mq, con fodera in rete traforata interna per garantire la traspirazione. Il trattamento idrorepellente del guscio esterno permette di affrontare leggere piogge senza la necessità di inserire lo strato impermeabile. La giacca e i pantaloni presentano ampie zone in Flex Tenax per rendere più confortevoli i movimenti del pilota. Sono presenti protezioni Forcetech certificate EN 1621-1 su spalle, gomiti, fianchi e ginocchia e in opzione possono essere integrate dai paraschiena Warrior Livello 1 o Livello 2 e dai due protettori toracici Warrior Chest e Thorax Warrior. La giacca ha inoltre una superficie di materiale Reflex. Le bretelle inguinali per stabilizzare la giacca completano la dotazione del primo strato.
Il secondo strato è composto da giubbino e pantaloni in materiale H2Out impermeabile, traspirante e frangivento, dotato di fondo elasticizzato e colletto alto. I pantaloni sono inoltre dotati di una ghetta telescopica regolabile in due posizioni.
Terzo strato: fodera coibente alluminizzata e imbottita con ovatta in fibra cava da 200gr/mq, adatta per affrontare senza problemi anche i climi più rigidi.

Track Wind Pro Replica 
È la replica del modello usato quest’anno da Andrea Dovizioso e Cal Crutchlow nel Campionato del Mondo MotoGP. In pelle bovina pieno fiore spessa 1,2-1,4 mm, offre un avanzato livello di vestibilità ed ergonomia grazie all’utilizzo di materiali elasticizzati, inserti in neoprene e dettagli in rete. Track Wind Pro è dotata di protezioni biomeccaniche certificate EN 1621-1 (Test Report 15,2 kN) su spalle e gomiti e di protezioni Forcetech certificate EN 1621-1 (Test Report 22,5 kN) su fianchi e ginocchia, regolabili in altezza. In aggiunta, la tuta Track Wind Pro può essere equipaggiata con il paraschiena certificato EN 1621-2 Liv.2 Back Warrior Evo Inside e il Warrior Chest prEN 1621-3. Sono presenti doppi rinforzi in pelle e materiale shock absorber su spalle, gomiti, braccia, zona lombare, sacrale e ginocchia. La tuta presenta inserti in Clarino nel collo, zone in Neoprene sui polsi e la possibilità di inserire il sistema Hydroback per la reintegrazione dei liquidi. Su richiesta, la tuta Track Wind Pro può essere confezionata su misura.

Submariner
É il nuovo guanto da turismo studiato per le lunghe percorrenze e per affrontare i climi più rigidi e le pioggie insistenti. Realizzato in pelle caprina (spessore 0,7 mm), rinforzi in Keramide anti calore ed anti abrasione, fodera interna in micropile e pile sul lato dorso, imbottitura in Primaloft® alluminizzato e membrana impermeabile/traspirante/frangivento H2Out. Il palmo è realizzato in un misto di pelle e Clarino, mentre l’abbinamento di diversi tessuti elasticizzati assicura presa e mobilità articolare. Il guanto dispone di uno scudo in Powertech termoformato sulle nocche e di rinforzi extra su tutte le zone maggiormente esposte al contatto con l’asfalto. Inserti in materiale Reflex sul fianco assicurano la visibilità notturna.

Furious Jacket
Questa giacca abbina al capo casual le tecnologie proprie del mondo moto. Furious Jacket è realizzata in tessuto Denim misto cotone e poliestere, da 13 Once, snodi Flex Tenax di derivazione Racing sulle scapole e protezioni Forcetech/Multitech certificate EN 1621-1 su spalle e gomiti (Test Report 23,8 kN). In opzione possono essere aggiunti alla giacca i paraschiena certificati EN 1621-2 Liv1 Z54 o Z53. La giacca dispone infine di tiranti per la regolazione dei volumi sui fianchi e del sistema Pant Clip per l’aggancio ai pantaloni sia tecnici che casual. Furious Jacket può essere equipaggiata con la membrana Rain Chest impermeabile/frangivento/traspirante H2Out e l’imbottitura termica in ovatta a fibra cava da 80gr/mq.

Thorax Warrior
Protettore per la cassa toracica, è già in regola con le future normative prEN 1621-3 Liv.1 (Test Report 16,6 kN), avendo ottenuto la certificazione “FULL”, grazie all’elevata protettività derivante dal fatto di non essere separato al centro. Nella zona del busto, una giacca a 3 strati dotata di Thorax Protector ha un isolamento termico del 30% maggiore rispetto ad una giacca a 2 strati senza protezione toracica.

Expedition Kit
Spidi, grazie alla collaborazione con Ferrino aggiunge alla propria collezione una serie di prodotti specificatamente ideati e sviluppati per la vita all’aria aperta nel dopo moto.
103 Tent. Expedition 103 Tent è una tenda tre posti dal peso di soli 2,5Kg, doppio tetto in poliestere alluminato termoisolante ed interno in cotone/nylon termoisolante. Caratteristica peculiare di questa tenda è la presenza di una ampia tasca impermeabile, appositamente ideata per riporre l’equipaggiamento tecnico nel dopo moto; giacche, casco e stivali non ruberanno più spazio all’interno. La porzione interna della tenda è dotata di sistema di aereazione “Camera Air” e pavimento in Poliestere alluminato. Tutte le cuciture sono nastrate per evitare infiltrazioni d’acqua. La struttura prevede una coppia di pali in vetroresina precollegati, ganci per montaggio rapido, falda a terra rialzabile, cuffie di ventilazione, picchetti in acciaio e tasche interne porta oggetti.
01 Sleeping Bag. 01 Sleeping Bag è un sacco a pelo realizzato in Poliestere e Cotone con imbottitura in H.T.F Thermal Fiber Performance® da 200gr/m2. E’ dotato di un capuccio regolabile e termocollare imbottito per evitare gli spifferi freddi, zip a due vie con coprilampo, taschino portaoggetti e sacca di trasporto comprimibile.
01 Sleeping Pad. 01 Sleeping Pad è un materassino autogonfiante in robusto tessuto di Poliestere 190T accoppiato con resina espansa. Grazie ad uno spessore di 3,5cm assicura un corretto isolamento termico e dall’umidità del suolo. Viene fornito di sacchetto contenitore, kit di riparazione, elastici di contenimento. Inoltre, come novità assoluta nel settore, i tre elementi possono essere uniti l’un l’altro tramite l’uso di apposite fibbie, e divenire un unico bagaglio da installare sulla moto. Ciò assicura una eccezionale praticità e velocità nel preparare la moto al turismo.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Trofeo KTM Enduro 2020 seconda gara

RSD Dakar GS – Una R 1200 GS dakariana by Roland Sands

Kawasaki Z900, Ninja 1000SX e Vulcan S 2021