Dunlop RoadSmart III SC: la gomma del TMax

La famiglia RoadSmart III si allarga con un prodotto dedicato anche ai maxi scooter, sportivi e non. Sarà montato anche dal TMax come primo equipaggiamento

14 gennaio 2017 - 14:01

Con i maxi scooter che continuano a fare passi da gigante e hanno prestazioni sempre più elevate, oltre a ciclistiche sempre più a punto, è normale che i loro pneumatici si evolvano di pari passo. Il modello da seguire è sempre più quello delle gomme sport touring da moto, proprio come nel caso dei nuovi Dunlop RoadSmart III SC, realizzati con un travaso di tecnologia partendo dalla base degli apprezzati RoadSmart III.

Sui RoadSmart III SC si ritrova per esempio il battistrada iGT con scanalature interconnesse, studiato per avere una usura il più possibile regolare e per rompere e drenare efficacemente l’eventuale velo d’acqua sull’asfalto. Un’altra peculiarità ereditata è il Camber Thrust Tuning: dietro questo nome si nasconde un particolare profilo, progettato per agevolare l’inserimento in curva e il feeling in piega. Il terzo asso nella manica di Dunlop è poi la tecnologia Jointless Belt o JLB che dir si voglia, che si traduce anche letteralmente in una cintura senza giunzioni. E’ una vera anteprima per i pneumatici posteriori da scooter e promette un contatto più uniforme con il terreno e una minor rischio di surriscaldamento.

Il Dunlop RoadSmart III SC è disponibile in due misure per l’anteriore e e altrettante per i posteriore. Nel primo caso ci sono a catalogo le 120/70R14 e R15, mentre nel secondo 160/60R14 e R15. Sono quelle più diffuse sui modelli principali del mercato, come il nuovo Yamaha TMax 530 DX 2017, che monterà questi pneumatici di primo equipaggiamento.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Dunlop Mutant
Versatilità massima

Goodyear torna in sella
ad ali spiegate

Hadin Panther, molto più di una moto