Pirelli Scorpion Rally STR: versatilità totale

Pirelli presenta al Salone di Colonia la sua nuova gomma tuttoterreno. Perfetta per moto adventure ed enduro stradali, sarà montata come primo equipaggiamento anche su una inedita Scrambler Ducati

8 ottobre 2016 - 18:10

Il segmento delle enduro stradali e delle moto tuttofare in genere continua a viaggiare a gonfie vele nel mercato del nuovo, mentre a livello di special sono le scrambler ad andare per la maggiore. Con simili presupposti, è normale che anche l’attenzione di chi costruisce pneumatici si concentri verso questo mondo, con l’offerta sempre più ampia di prodotti dedicati. L’ultimo in ordine di tempo è il Pirelli Scorpion Rally STR, che debutta in questi giorni all’Intermot nella Land of Joy della Scrambler Ducati, che monterà questa gomma su una nuova versione – attesa ad Eicma – nelle misure 120/70-19 e 170/60-17.

La prima cosa che cattura l’attenzione del Pirelli Scorpion Rally STR è chiaramente il disegno del battistrada, reso molto grintoso dalla disposizione in file ordinate e trasversali di tasselli, un po’ come sulle gomme specialistiche da offroad. Non è un caso infatti che all’ombra della P lunga sottolineino un legame con lo Scorpion Rally da competizione e che parlino di un’ottima trazione sui fondi sterrati.

Il particolare rapporto tra l’altezza e la larghezza dei blocchi di gomma massimizza però nello stesso tempo la loro stabilità e aumenta la superficie a contatto con l’asfalto, a tutto vantaggio della precisione di guida sul veloce, anche a pieno carico. Un ruolo importante in questo senso lo gioca anche la struttura dello Scorpion Rally STR, che si presenta di sana e robusta costituzione. Le cinture d’acciaio sono a fittezza variabile e l’angolo di incrocio delle tele è studiato ad hoc per minimizzare le deformazioni pur permettendo alla gomma di assorbire bene i colpi.

Attenti studi sono stati fatti pure sulla mescola e sul profilo. La prima ha un’elevata presenza di silicio, a tutto vantaggio anche della durata, e sfrutta un sistema brevettato di miscelazione che rende il suo materiale perfettamente omogeneo, con l’impiego di resine, oli e polimeri esclusivi. Il secondo evolve quanto studiato per lo Scorpion Trail II e offre un nuovo compromesso tra maneggevolezza, gradualità nella discesa in piega e tenuta alle massime inclinazioni. Il Pirelli Scorpion Rally STR sarà disponibile da gennaio nella misura utilizzata dalla Scrambler di cui sopra; il suo listino si allargherà poi nel corso dei mesi con le altre misure riportate nello specchietto in fondo alla galleria immagini.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Dunlop Mutant
Versatilità massima

goodyear-conceptrecharge-2

Goodyear reCharge, il pneumatico “ricaricabile”

Metzeler Sportec M9R su BMW S1000RR

Prova Metzeler Sportec M9 RR