KTM 1290 Super Duke GT 2022, evoluzione della specie

La giramondo della famiglia SuperDuke si aggiorna a livello tecnologico, con strumenti e comandi inediti. Nuovi sono anche i cerchi, più leggeri che in passato, e gli pneumatici di primo equipaggiamento.

KTM sceglie di presentare la 1290 Super Duke GT 2022 lontano dai riflettori di EICMA 2021. La diffusione delle prime foto ufficiali avviene comunque in contemporanea con la kermesse milanese, un po’ come se al quartier generale di Mattighofen avessero scelto di provare a rubare comunque un po’ la scena alle protagoniste del Salone. La missione si può considerare almeno in parte compiuta, perché la bicilindrica austriaca ha comunque le carte in regola per far parlare di sé.

KTM 1290 SuperDuke GT 2022

L’apparenza inganna

Limitarsi a guardare di sfuggita le foto della KTM 1290 Super Duke GT 2022 potrebbe essere fuorviante. A prima vista si fa infatti una bella fatica a cogliere il lavoro compiuto dai tecnici per affinare la moto. L’estetica è infatti sostanzialmente immutata rispetto al passato e non si segnalano stravolgimenti neppure sul fronte del motore V2 da 1.301 cc. Il propulsore, in regola con la normativa Euro 5, è accreditato di 175 CV e 141 Nm ed è gestito con un’elettronica molto avanzata, con di serie i riding mode Street, Sport e Rain, cui si può sommare la funzione opzionale Performance.

KTM 1290 SuperDuke GT 2022

Chip al potere

L’equipaggiamento della KTM 1290 Super Duke GT 2022 include  l’ABS Cornering e le sospensioni semi-attive WP APEX. Queste lavorano con una logica dedicata e la regolazione del precarico del monoammortizzatore è stata ripensata in ottica turistica. L’algoritmo di settore l’assetto in quattro modi: solo pilota, pilota + passeggero, pilota + bagaglio e pilota + passeggero + bagaglio.  Tutto può essere comandato con un nuovo joystick posto sul blocchetto sinistro e tenuto sott’occhio grazie al display TFT da 7 pollici che debutta sul MY2022.

KTM 1290 SuperDuke GT 2022

Alla scoperta del mondo

Un’altra primizia della KTM 1290 Super Duke GT 2022 è un sistema di navigazione completamente nuovo, denominato Turn-by-turn Plus (o TBT+ che dir si voglia), che proietta le indicazioni proprio sulla strumentazione TFT. Il sistema funziona anche offline e permette di pianificare i viaggi anche da remoto. Altre caratteristiche di spicco sono una funzione di ricerca avanzata e la possibilità di selezionare tanti punti di interesse (POI) come distributori di carburante, ristoranti e aree di servizio. Si ha inoltre l’opportunità di gestire il tutto dalla strumentazione, tenendo cioè il telefono in tasca, in modo pratico.

A dieta

Importanti novità si segnalano infine anche sul fronte dei cerchi. La KTM 1290 Super Duke GT 2022 adotta gli stessi montati dalla 1290 SuperDuke R e più leggeri di 1 kg rispetto alle ruote precedenti. Oltre a migliorare la manovrabilità, questi cerchi hanno un look più aggressivo e calzano nuovi pneumatici di primo equipaggiamento, i Continental ContiSportAttack 4.