Monster Energy Supercross – The Official Videogame non è solo la fedelissima trasposizione virtuale del Supercross americano, ma una scommessa vinta per il team Milestone. Controller alla mano, la nuova IP della software house milanese è infatti un racing game impegnativo, gratificante, adrenalinico e… pirotecnico, con tanta sostanza e – finalmente – altrettanta apparenza!

La licenza ufficiale Monster Energy AMA Supercross garantisce la presenza di tutti i piloti e le moto della stagione 2017, così come i tracciati indoor, realizzati grazie all’impiego della fotogrammetria (sia con fotocamere classiche che attraverso l’uso di SpiderCams). Tutto ciò ha permesso agli sviluppatori di ottenere un elevato livello di accuratezza. In altre parole, è il Supercross a portata di salotto e di controller.  

Tuttavia, non bisogna lasciarsi ingannare dallo show e dai fuochi d’artificio che infiammano gli stadi d’oltreoceano: Monster Energy Supercross è un racing game impegnativo, che impone grande dedizione. Lo scopo del gioco non è di compiere trick pazzeschi, bensì di affrontare i tracciati nel modo più efficace e veloce possibile, alla continua ricerca della massima fluidità, piegando spazio, tempo e fisica a colpi di scrub.

È dunque essenziale dedicarsi alla memorizzazione dei suoi intricati circuiti, per ottimizzare le traiettorie, prendere le misure con salti e relativi atterraggi, ricercare un magico “flow”, ovvero una fluidità superiore, il giro perfetto.

Monster Energy Supercross, così, diventa un prodigioso dispositivo di trial & error, una sfida di concentrazione, perfezione e perversione, una versione geneticamente mutata diExcitebike, il grande classico anni ‘80 di Nintendo.

Il sistema di guida e il modello fisico derivano dalla serie di MXGP, con l’aggiunta di un pizzico di spettacolarità e dinamismo in più. Guidarlo non è affatto complesso. È possibile configurare il gioco in base alle proprie esigenze e all’esperienza desiderata – facilitata o realistica – attraverso l’impostazione più o meno invasiva dei molteplici aiuti elettronici (freni congiunti, frizione, trasmissione automatica o manuale). Padroneggiarlo, è tutta un’altra storia.

La guida ruota attorno all’utilizzo simultaneo dei due stick analogici del controller: il sinistro è dedicato all’inclinazione della moto, mentre il destro al corpo del pilota. Quattro le visuali disponibili… e le due in soggettiva sono un autentico concentrato di emozioni.

Pur con tutti gli aiuti disattivati, il gioco non si trasforma mai in una simulazione impietosa e frustrante, ed è proprio qui che risiede la sua forza: il sistema di guida risulta profondo, caratterizzato da una curva di apprendimento lunga e continuamente appagante.

Dal punto di vista tecnico, Monster Energy Supercross rappresenta il miglior risultato raggiunto da Milestone sino ad oggi. Sebbene il frame rate della versione PlayStation 4 non sia sempre al top, il (foto)realismo dei tracciati ha spesso del prodigioso, l’illuminazione è gestita in modo eccellente e al motore grafico (Unreal Engine 4) è associata anche l’ottima gestione dei solchi sul terreno, che viene progressivamente scavato, passaggio dopo passaggio.

Milestone ha incluso un editor con cui creare la propria pista e condividerla con la community. Si tratta di un tool semplice ed intuitivo, che permette di dar sfogo alla propria fantasia (una volta completato il proprio progetto, bisognerà aspettare che l’intelligenza artificiale compia un giro, per validarlo e pubblicarlo online).

Tra eventi singoli, time attack, campionati (East Coast + West Coast) e l’immancabile modalità carriera, c’è tutto quel che serve per giocare/guidare a lungo.

Monster Energy Supercross – The Official Videogame vi permetterà di rivivere e giocare l’esperienza del Campionato Ufficiale Monster Energy Supercross, con piloti e moto della stagione 2017. Il gioco è già disponibile per PlayStation 4, Xbox One e PC.