CosmoBikeAward2015Cover

CosmoBike 2015, innovazioni e tendenze

Hanno aperto a Verona i battenti della fiera più importante d’Italia per gli amanti della bicicletta. In mostra (e in prova) ogni tipo di bici e tutte le nuove tendenze, dal telaio biodegradabile alla barrette energetiche vegane

Pubblicato domenica 13 settembre 2015 · da

Terminata Eurobike, in Germania, è ora la volta dell’Italia chiamare all’appello gli amanti della bicicletta, mettendo in mostra tutte le novità del 2016. Mountain bike, bici da corsa, da turismo, e-bike, cargo e non solo. E ancora abbigliamento, alimentazione, viaggi, GPS, oltre a una miriade di spettacoli ed eventi legati al mondo della bici, anche per i più piccoli. Insomma CosmoBike Show, a Verona fino al 14 settembre, è un appuntamento da non perdere per gli appassionati di 2Senza

Ci siamo stati e vi racconteremo nei prossimi giorni le novità bici più interessanti, soprattutto MTB. Cominciamo ora a darvi un piccolo assaggio con i vincitori dei CosmoBike Tech Award 2015, premi che hanno voluto sottolineare per ogni categoria le nuove tendenze del mondo della bicicletta.

CosmoBikeAward201500003

Partiamo dal settore Green: il vincitore è EuroCompositi, che si è inventata un telaio MTB realizzato in stampa 3D sfruttando materiale riciclato, biodegradabile e a basso impatto energetico.
Funziona così: la stampante crea i diversi pezzi del telaio, poi assemblati utilizzando il PLA, un polimero derivato dal mais e dalla canna da zucchero. L’azienda sostiene che i costi dei materiali siano bassissimi (poche decine di euro).
Inoltre questi materiali sono al 100% biodegradabili. L’idea è molto interessante, ma questa caratteristica inciderà sulla robustezza e sulla durata del telaio? Indagheremo.

In campo alimentare hanno convinto la giuria i prodotti BORN FOR ACTION della ditta PRANA FOOD, integratori energetici dedicati al pubblico vegano e a chi è obbligato a mangiare senza glutine.

CosmoBikeAward201500004

Nel settore Design sono stati premiati il casco Briko Gass, per “le linee compatte e l’efficacia tecnologica del disegno” e il costruttore veronese “Bressan Biciclette Speciali” per una bellissima bici con telaio misto carbonio e acciaio.

Nell’Innovazione ha vinto, pare a mani basse, il progetto di valutazione biomeccanica di Ergoview, un software particolarmente evoluto che sfrutta un hardware con tecnologia 3D per analizzare il ciclista e trovare telaio e posizione corretta in sella. È utilizzabile anche da personale non esperto: ora che il maestro della messa in sella Giacomo Mauri di Bianchi è andato in pensione ce ne sarà bisogno.

Menzioni speciali per Campagnolo, con l’app My Campy che evolve il concetto di utilizzo della trasmissione elettronica. Con MyCampy si possono integrare i dati della trasmissione EPS con le sessioni di allenamento, in modo da visualizzare i dati biometrici e di performance, confrontandoli con le sessioni precedenti. MyCampy permette di personalizzare il funzionamento del gruppo elettronico, dalla cambiata al multishifting, dai tempi di risposta all’impostazione dei comandi. E il tutto si comanda direttamente dallo smartphone.

Premiata anche Vittoria, prima azienda ad inserire il grafene nella mescola delle coperture.

BianchiSpecialissima00019

Nella categoria Tecnica il premio è stato assegnato alla Specialissima di Bianchi per l’evoluzione di utilizzo del Countervail, la soluzione con materiale viscoelastico inserito all’interno del composito per ridurre le vibrazioni senza compromettere la rigidità del telaio.

Nel settore Donna la giuria non ha ritenuto alcun prodotto presentato all’altezza del premio e ha quindi deciso di non assegnare l’onorificenza. Si è, però, voluta premiare come “family friendly” la bicicletta Xtracycle, distribuita da Oga, per la versatilità di utilizzo grazie anche al sistema a pedalata assistita Bosch.

CosmoBikeAward201500002

Xtracycle è stata una pioniera nella categoria Longtail dato che l’ha inventata più di vent’anni fa. La Edgerunner è l’ultima evoluzione di questa cargo bike. Il telaio “longtail” è in acciaio e la ruota posteriore è piccola (20”) per abbassare il baricentro del carico, migliorare la capacità di accelerazione e la guidabilità. Questa bici permette di trasportare un carico fino a 200 kg oppure fino a 3 bambini (o un adulto) sul pianale posteriore in assoluta sicurezza.

CosmoBikeAward201500001

Sempre in tema di famiglia, nel premio dedicato al settore dei prodotti destinati ai bambini si è voluto porre l’accento sull’accessorio realizzato da Opossum per proteggere dal freddo i piccoli sistemati sul seggiolino della bicicletta.

Molto interessante tra le startup che hanno presentato le loro innovazioni a CosmoBike, il progetto di Deaneasy per la realizzazione di una doppia camera nelle coperture tubeless per mountain bike. In pratica all’interno dello pneumatico viene posizionato un tubolare e in questo modo, a detta della Casa, il rischio che la gomma stalloni o si buchi si riduce del 90%; inoltre c’è la possibilità di utilizzare pressioni di gonfiaggio più basse.

Articoli correlati

Continua...garmin_triennale-72

Garmin e Zanardi: oltre ogni limite

Migliorare si può: i grandi dello sport lo hanno dimostrato e raccontato nel corso di una serata milanese in cui si è dato...
02 dicembre 2016
Continua...ven_beretta009

RED Weekend 1-4 dicembre, idee per muoversi

Ecco le nostre proposte per il fine settimana.
30 novembre 2016
Continua...garmin_vivoactive02

Garmin vívoactive HR

Il nuovo dispositivo da polso permette di praticare un gran numero di attività sportive potendo contare su funzioni professionali....
25 novembre 2016
Continua...shimano_deore_xt_di2__2017_01

Shimano Deore XT Di2, più elettronica per tutti

Il fratello minore, ma nemmeno troppo, dell'XTR.
23 novembre 2016